lunedì 17 giugno 2019
menu
In foto: Emma Petitti, assessore regionale al Bilancio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
sab 18 mag 2019 16:37 ~ ultimo agg. 19 mag 10:28
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Oltre 35mila euro euro alla Provincia di Rimini per contrastare il disagio e il pericolo dell’isolamento tra i giovani. Sono le risorse messe in campo dalla Regione Emilia-Romagna in occasione del recente bando “Adolescenza” approvato in questi giorni dalla Giunta, che prevede un finanziamento totale di 600mila euro, di cui 150mila per progetti di rilevanza regionale e 450mila per le iniziative di carattere locale. Associazioni di promozione sociale, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, oratori e parrocchie, sono i soggetti che potranno presentare domanda per usufruire dei fondi.

“Il tutto, con lo scopo di promuovere il benessere e combattere l’isolamento sociale tra i ragazzi tra gli 11 e i 19 anni, offrendo loro momenti di aggregazione e confronto educativo – dichiara l’assessore al Bilancio Emma Petitti -. La Regione Emilia-Romagna ha sempre avuto particolare attenzione verso le tematiche riguardanti le giovani generazioni, come dimostra anche il bando in oggetto. I ragazzi sono il nostro futuro, e per questo vanno tutelati e sostenuti sempre”. 

Nelle attività finanziabili con i contributi regionali potranno rientrare quelle di carattere culturalericreativosportivosociale (tra cui lo scoutismo), e quelle più propriamente educative a favore di adolescenti e preadolescenti in difficoltà: sostegno scolasticocontrasto alla dispersione scolasticaeducazione alla legalità, prevenzione al bullismo e al cyberbullismo. Non ultimi, possono essere finanziate proposte sulla promozione dell’educazione tra pari, finalizzati a valorizzare il protagonismo dei ragazzi e a sviluppare la loro capacità di aiutarsi.

Notizie correlate
di Simona Mulazzani   
di Maurizio Ceccarini   
di Redazione   
FOTO
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna