martedì 19 novembre 2019
menu
Graduatoria della discordia

Bando Gal. La dichiarazione del presidente Varo

In foto: La presidente del GAl Ilia Varo
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti Visualizzazioni 1.553 visite
ven 22 mar 2019 17:02
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min Visualizzazioni 1.553
Print Friendly, PDF & Email

Dopo la decisione del TAR (vedi notizia) e le dichiarazioni del sindaco Spinelli (vedi notizia) arrivano anche le considerazioni della presidente del Gal Valli Marecchia e Conca Ilia Varo. La Varo spiegando di aver accettato l’incarico per spirito di servizio “rifiutando anche i rimborsi spese” afferma di non capire le dichiarazioni della Spinelli quando  considera un attacco politico l’ordinanza del Tar. “La stessa affermava che una seconda procedura era stata ritirata dalla Regione, (cosa non corrispondente alla realtà) a dimostrazione della cattiva qualità del lavoro della struttura Gal (spesso elogiato dalla Regione per puntualità e precisione)”.

Sul fatto che la decisione del Tar sia “ordinanza e non sentenza” la Varo dice di conoscere bene la differenza “avendo avuto come Docente di Diritto Amministrativo all’Alma Mater di Bologna il Professor Roversi Monaco.

E poi nel merito. “Vorremmo fare chiarezza: Il ricorso è stato presentato dal Comune di Coriano, nonostante un incontro presso lo STACP di Rimini con i Tecnici Professionisti, non dipendenti, incaricati dal Comune Di Coriano, al solo scopo di valutare al meglio possibile la partecipazione al bando del Comune stesso, dopo una lunga telefonata al Direttore del Gal che pur brevemente
ho riportato, mai il Presidente è stato contattato. Nella immediatezza del ricorso, certa dell’inaccoglibilità dello stesso, suggerivo al Sindaco Spinelli di procedere al ritiro, con lo spirito di servizio verso la collettività senza distinzioni di Comuni o Colori che mi ha sempre contraddistinto. L’ordinanza recita:”…avendo l’Amministrazione procedente correttamente agito in sede istruttoria, attivando il necessario soccorso istruttorio nei termini consentiti, anche al fine di garantire la massima partecipazione alla procedura”. Tutto qui, la condanna alle spese, normalmente compensate, sembra anticipare la sentenza di merito. Nota positiva, ma già conosciuta alle parti: per effetto dei ribassi d’asta, con tutto probabilità il progetto del Comune di Coriano avrà finanziamento,
forse parziale o totale“.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna