Indietro
menu
Anziani nel mirino

Raffica di furti con la tecnica dell'abbraccio, in manette coppia riminese

di Lamberto Abbati   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 13 dic 2018 19:22 ~ ultimo agg. 19:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Undici furti messi a segno con la “tecnica dell’abbraccio”, più altri due tentati, in appena tre mesi. A finire in manette, al termine di serrate indagini da parte dei carabinieri di Cesenatico, una coppia residente nel Riminese (65enne lui, 61enne lei). Le vittime erano sempre donne anziane tra i 71 e gli 87 anni. La tecnica usata dalla coppia era collaudata ed efficace: a bordo della loro utilitaria, sceglieva la malcapitata di turno in base all’età, più era anziana e più era appetibile. Poi la seguiva fino a casa e lì entrava in azione la 61enne che, fingendosi una venditrice di cosmetici, applicava un unguento descritto come miracoloso sulle braccia o sul collo della vittima in modo da sfilarle con grande destrezza catenine, collanine d’oro o anelli. Poi, una volta ottenuto quello che voleva, saliva in macchina dove ad aspettarla c’era il compagno.

Tutti gli episodi accertati risalgono al periodo estivo, che va dal maggio al luglio scorso. Solitamente i due arrestati agivano in località vacanziere come Cervia, Milano Marittima, Viserba, Misano e Cattolica. Della refurtiva, però, nessuna traccia: gli inquirenti, infatti, ritengono che i preziosi siano stati già tutti rivenduti. A tradire la coppia la descrizione fornita da alcune delle vittime e la targa dell’utilitaria alla quale si è risaliti anche grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate lungo la pubblica via. La truffatrice è stata riconosciuta in foto da tutte le vittime.

Altre notizie
Il monitoraggio settimanale

L'Rt dell'Emilia Romagna sale 1,13

di Redazione
Ma decisione presto superata

L'Emilia Romagna evita la zona rossa

di Redazione
Notizie correlate
di Redazione