Indietro
menu
Attualità Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia

Lite tra sindaco e vigilesse. Il pm chiede l'archiviazione

In foto: Andrea Gnassi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 20 dic 2018 08:25 ~ ultimo agg. 16:44
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata chiesta l’archiviazione per i reati di interruzione di pubblico servizio e omissione d’atti d’ufficio, imputati al sindaco di Rimini Andrea Gnassi, dopo la vicenda che lo aveva visto a fine novembre avere un alterco con due vigilesse. Il sindaco aveva incontrato le due agenti della Polizia Municipale sul corso d’Augusto mentre comminavano una multa ad un artista di strada e aveva suggerito loro di occuparsi di questioni più urgenti, quali il traffico causato dal mercato ambulante che c’era in quella giornata.

Secondo il PM  indicare della priorità di servizio non è imputabile come interruzione di pubblico servizio, perché rientra tra le azioni di un primo cittadino. Inoltre, ad ulteriore conferma, ci sarebbe anche il fatto che le due vigilesse alla fine comminarono comunque la multa all’artista di strada, per le violazioni che avevano riscontrato. Il sindaco non avrebbe dunque interrotto la loro azione.