domenica 18 agosto 2019
menu
In foto: l'intervento della polizia municipale al parcheggio
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: 1 minuto Visualizzazioni 1.079 visite
sab 2 giu 2018 10:29 ~ ultimo agg. 3 giu 19:15
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto Visualizzazioni 1.079
Print Friendly, PDF & Email

Nelle ultime settimane il tema era stato sollevato da molti residenti preocccupati ed era stato oggetto di alcune interrogazioni in consiglio comunale, venerdì pomeriggio è arrivato l’intervento di polizia Municipale e Anthea. Obiettivo liberare il parcheggio di via Bassi, area privata a ridosso della nuova questura, dove dalle carovane di nomadi che vi stazionavano da giorni. Oltre ad allontanare le carovane presenti – tra cui due camper lasciati in sosta di cittadini stranieri residenti sul territorio che si sono spostati dopo essere stati avvisati telefonicamente e una roulotte abitata da una riminese – l’intervento della Municipale ha consentito di recuperare una roulotte abbandonata. Come anticipato dall’assessore Sadegholvaad in risposta ad un’interrogazione del consigliere Zilli, il personale di Anthea ha provveduto a bloccare l’accesso al parcheggio con il posizionamento di new jersey di cemento. Nei prossimi giorni all’ingresso del parcheggio sarà installato anche un varco limitatore in altezza della sagoma dei veicoli per scongiurare nuovi accessi e insediamenti non consentiti.

Un ringraziamento al personale della Polizia Municipale per essere intervenuta insieme ad Anthea non appena è stato possibile – è il commento dell’Amministrazione Comunale – In questi giorni l’impegno del Corpo congiuntamente alle forze dell’ordine è stato massimo; continueremo a vigilare affinché certe situazioni non si ripetano”.

Per effettuare l’intervento su un’area privata, l’amministrazione ha dovuto ottenere il via libera da parte del curatore fallimentare della società Dama che ha realizzato l’area della nuova questura.

Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna