Indietro
menu
Attualità Coriano

Grande festa a Coriano per i cento anni di nonna Giuseppina (gallery)

In foto: Il brindisi di nonna Giuseppina con il sindaco Domenica Spinelli
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 4 lug 2016 14:03 ~ ultimo agg. 14:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Festa grande per Giuseppina Battistelli, la nonna corianese che ha compiuto 100 anni il primo di luglio, nata appunto nel 1916 vive a Coriano, da oltre quarant’anni con una delle quattro figlie, Aldina e Sergio il genero.

Naturalmente presenti anche le altre figlie Palmina, Cesarina e Marisa, che hanno organizzato per più di cento invitati presso la Cantinetta della Corte, per le festanti famiglie degli otto nipoti e gli amici. Ha animato il pomeriggio il gruppo di musiche tradizionali La Canta di Cattolica, coinvolgendo tutti in canti e balli.

Allegria e tanta giovialità da parte di Giuseppina, che non si è risparmiata nei saluti per tutti, è ha lucidamente raccontato aneddoti e storie di vita, da quando la suocera, vedendo la sua dedizione e bravura al lavoro, nell’accudire oltre le quattro figlie anche il bestiame ha voluto andare a vivere presso la sua famiglia.

Particolarmente devota, Giuseppina attende ogni venerdì che Don Stefano si rechi presso la sua abitazione per portarle la comunione e proprio alla volontà di Dio attribuisce la sua lunga vita. Alla festa a porgere gli auguri di tutta l’Amministrazione anche la sindaca Domenica Spinelli e l’assessore Roberto Bianchi.

Domenica Spinelli: “L’emozione di chiacchierare con Giuseppina è stata grande, dagli anziani noi tutti abbiamo molto da imparare. Come donna, nei racconti, mi ha colpito il suo spirito di dedizione verso la famiglia, la sua determinazione nel fare le scelte e la sua capacità di raccontare a tutti quanto la fede possa aiutare a vivere meglio. Tra i sorrisi i canti ed i brindisi, ci siamo abbracciate e le ho promesso di andarla a trovare per ricevere uno dei suoi rosari che lei stessa fa all’uncinetto e dei quali tiene molto farne dono”.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione