Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Regione

Incendio doloso a stazione Bologna, ripercussioni anche su linea Adriatica

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 23 dic 2014 09:27 ~ ultimo agg. 18:29
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Ci sono ripercussioni anche sulla linea ferroviaria Adriatica, con i treni da e per Milano in ritardo di 90 minuti a Rimini, per l’incendio doloso che ha bloccato nelle prime ore di oggi la stazione di Bologna. La circolazione ferroviaria in transito per il nodo di Bologna è rimasta interrotta, e registra tuttora forti rallentamenti, a causa di un incendio che ha interessato il sistema di gestione e controllo del traffico. Nessun dubbio – riferisce l’Ansa – sull’origine dolosa delle fiamme. Indagano Polizia ferroviaria e scientifica e Digos.

Su un muretto vicino alla massicciata ferroviaria della stazione di Santa Viola a Bologna sono state trovate due scritte spray con messaggi No Tav. Le scritte, a quanto si apprende, sembrano recenti. Sono poi stati trovati vari fiammiferi e parti degli stracci utilizzati per l’accensione del rogo che ha interrotto la circolazione ferroviaria. Il procuratore capo di Bologna, Roberto Alfonso, sta seguendo personalmente la prima fase delle indagini.

La prima segnalazione arrivata alla Polfer è delle 4,25. Incendiati quattro pozzetti nell’arco di una cinquantina di metri. Le fiamme su tre pozzetti vicini all’Alta Velocità sono state spente in breve tempo con gli estintori dagli agenti della Polizia Ferroviaria; er il quarto pozzetto, che interessa invece la linea convenzionale per Milano, l’incendio si è sviluppato in modo più ampio ed è stato domato dall’intervento dei vigili del fuoco.

(Fonte Ansa)

Aggiornamenti sulla circolazione sul sito viaggiatreno.it

Notizie correlate
di Maurizio Ceccarini   
VIDEO
di Redazione   
VIDEO