Indietro
menu
Cronaca Rimini: notizie e Cronaca di Rimini e provincia Rimini

Notte violenta al Carnaby. 18 enne in ospedale con la faccia squarciata

di    
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 15 ago 2014 12:25 ~ ultimo agg. 00:00
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stata una parola di troppo da parte di due ragazzi ubriachi alla fidanzata del 18 enne a scatenare la reazione dell’aggressore che ha colpito il rivale con una bottiglia.
Una bottiglia integra, che poi si sarebbe rotta in faccia al 18 enne di origine albanese, in vacanza a Rimini. Per questo, non dovrebbe essere contestabile il tentato omicidio. Il 19 enne (pare anche lui in vacanza con un amico) è stato arrestato per lesioni personali gravissime.
In questi minuti stiamo attendendo il comunicato ufficiale della Questura di Rimini che è intervenuta sul posto dopo l’ambulanza.
La Volante infatti, è stata chiamata dal 118. Arrivati al Carnaby, gli agenti hanno visionato le immagini di sorveglianza dell’interno della discoteca che subito ha collaborato con le forze dell’ordine. L’aggressore è stato indicato come un ragazzo in vacanza che alloggiava in un albergo nei pressi del locale. Alle 3 di questa mattina il ragazzo è stato prelevato dalla stanza in cui dormiva con l’amico (denunciato per percosse e molestie). La maglietta sporca di sangue trovata in stanza ha fugato ogni dubbio.
Il ragazzo è stato ricucito, ma il suo volto porterà per sempre i segni dell’aggressione subìta.

Lucia Renati

nella foto, l’arresto del giovane