domenica 25 agosto 2019
menu
In foto: “La piada nei secoli: storia di un cibo povero che ha fatto fortuna”. E' dedicato al simbolo gastronomico della Romagna l'incontro si venerdì alle 18.30 a Castel Sismondo di Rimini, nell'ambito della rassegna "Estate al Castello".
di    
Tempo di lettura lettura: 1 minuto
gio 19 lug 2007 17:32 ~ ultimo agg. 30 nov 00:00
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto
Print Friendly, PDF & Email

Interverrà lo storico Pietro Meldini. Lo storico riminese:

Meldini, nel suo intervento – spiega una nota della Fondazione Carim, promotrice della rassegna – con l’ironia e lo stile che gli sono consueti, ci introdurrà alla conoscenza delle fonti storiche che attestano l’esistenza della piada, per farci scoprire, per esempio, che la prima menzione di una vivanda chiamata piada si trova nella Descriptio Romandiole del cardinale Anglico, del 1371, anche se le piade trecentesche “sembrerebbero piuttosto essere larghe focacce lievitate e forse condite con strutto, cotte nel forno: del tipo di quelle che nel ravennate si chiamano tuttora piè e nel resto della Romagna spianate”.

Notizie correlate
di Lamberto Abbati   
Meteo Rimini
Previsioni Emilia Romagna