Indietro
menu
Rimini

E loro come fanno? Dalla passeggiata all'auto, gli spostamenti della Giunta

In foto: E gli amministratori riminesi, come parcheggiano quando devono raggiungere il centro per la loro attività politica? Chi sospetta subdoli privilegi, rischia di essere smentito. Come i comuni mortali, anche gli assessori devono arrangiarsi:
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 26 set 2003 11:24 ~ ultimo agg. 11 nov 17:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La strada per la carriera politica a volte fa sudare. Pivato non disdegna la passeggiata. A muoversi in bici sono Albini, Gamberini, la Beltrami e la Turci (e come potrebbe essere altrimenti, per un assessore allo sport ?). La bici elettrica ha invece conquistato anche Baschetti, Mantuano e Vitali: quest’ultimo, amara coincidenza, l’ha comprata proprio poco prima che gli rubassero lo scooter durante una seduta del Consiglio Comunale.
Buldrini e Arlotti raggiungono i loro assessorati in via Rosaspina a piedi. Il secondo, pur godendo della fama di tenace ciclista, é costretto all’auto dalla distanza: risiede infatti a Sant’Ermete.
Se c’é da raggiungere il Municipio, si va a piedi o in auto, ma si può parcheggiare vicino a Palazzo Garampi solo con il contrassegno del Comune e motivando precisi impegni politici. Niente privilegi per lo shopping, quindi. E comunque ci vuole fortuna: i posti per le auto comunali al momento sono appena tre.
Diversi consiglieri comunali, magari amareggiati per qualche multa, hanno chiesto facilitazioni per il parcheggio, ma la questione é ancora in ballo.
Discorso particolare per Alberto Ravaioli, che viaggia con l’auto di servizio per il sindaco. E tanto al parcheggio ci pensa l’autista.