Indietro
venerdì 2 giugno 2023
menu
Finanziato dall'Unione Europea
Le opinioni espresse sono tuttavia solo quelle degli autori e non riflettono necessariamente quelle dell'Unione Europea. Né l'Unione Europea né l'autorità concedente possono essere ritenuti responsabili per loro.
cittadinanza globale

Database sull'educazione globale

di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 17 mag 2023 16:12 ~ ultimo agg. 16:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

E’ stato presentato a Rimini il database sull’educazione globale, GEL, iniziativa nata nell’ambito delle attività della cattedra Unesco su educazione alla cittadinanza globale, assegnata all’Università di Bologna.

Il database raccoglie pubblicazioni nell’ambito dell’Educazione alla Cittadinanza globale. L’archivio, sviluppato in seguito all’evolversi del Multilingual Global Education Digest, fornisce una bibliografia ragionata di materiali accademici e di ricerca relativi al campo dell’educazione globale, come definito nella Dichiarazione di Maastricht Global Education (2002). L’archivio comprende 3500 pubblicazioni in 10 lingue: inglese, olandese, finlandese, francese, tedesco, italiano, polacco, portoghese, slovacco e spagnolo.

Oltre a libri e articoli la presenza di policy report, manuali didattici e materiale grigio in diverse lingue costituisce elemento di innovazione che rende questo uno strumento estremamente utile non solo agli studiosi, ma in genere ai decisori politici, agli insegnanti e agli amministratori.

Alla cerimonia di presentazione erano presenti la vice sindaca di Rimini Chiara Bellini, la presidente del consiglio di Campus Alessia Mariotti, la presidente del Sistema bibliotecario di Ateneo Carla Salvaterra, la presidente del comitato scientifico della biblioteca di Campus Emanuela Rondon. Sono poi intervenuti Massimiliano Tarozzi, docente Unibo e direttore scientifico del database, Elena Collina coordinatrice della Biblioteca centrale di Campus, Luca Vittori (Unibo) e Diego Posada (Unipd) entrambi collaboratori del database.

Altre notizie