Indietro
sabato 24 febbraio 2024
menu
Uisp Rimini

Giocagin 2023, in oltre 2mila al Flaminio per la festa di danze, ginnastiche e pattinaggio

In foto: (@Ph. Martina Sampieri)
(@Ph. Martina Sampieri)
di Icaro Sport   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 28 feb 2023 11:01 ~ ultimo agg. 11:17
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un successo inaspettato quello della kermesse, che ha visto il Palasport Flaminio riempirsi di oltre duemila persone tra partecipanti e atleti. Nella serata di sabato 25 febbraio gli spalti del palazzetto erano pieni per l’edizione numero 35 del Giocagin, una serata dedicata allo sport e aperta ad atleti di tutte le età, dai piccolissimi a quelli imbiancati dal tempo, di tutte le etnie, di tutti credo, di tutte le abilità o disabilità.

L’evento, organizzato da Uisp Comitato Territoriale di Rimini, ha visto partecipare circa 800 atleti della provincia che si sono esibiti davanti a un pubblico di quasi 1.400 persone. Lo spettacolo ha coinvolto ventotto associazioni sportive, che hanno presentato altrettanti pezzi di danza classica, ginnastica ritmica, musical, pattinaggio, freestyle.

All’interno della manifestazione si è svolto anche il 6° contest di Hip Hop Memorial Catia Semprini, vinto dalla scuola Garden Sporting Center con la coreografia Hip Hop Revolution e, novità 2023, l’edizione di quest’anno è stata aperta dalla Banda giovanile città di Rimini diretta dal maestro Andrea Brugnettini.

Come ogni anno, il ricavato della serata è destinato alla beneficienza: l’incasso dell’edizione 2023 sarà devoluto all’associazione Coordinamento Donne Rimini e alla cooperativa Cuore 21 di Riccione, in ricordo del consigliere Uisp Rimini Massimo Pironi e dei suoi ragazzi.

“Ringrazio tutte le associazioni che hanno contribuito alla serata. Ringrazio il numeroso pubblico per la partecipazione appassionata e vera. È stato papabile il ritorno all’entusiasmo dopo la pausa covid” ha dichiarato il vicepresidente della Uisp Rimini, Lino Celli.

Presenti al Giocagin anche l’assessora Francesca Mattei, che ha portato i saluti dell’amministrazione Comunale, e le associazioni Rompi il Silenzio e Mondo Donna Onlus / sportello Chiama Chiama, per sensibilizzare il pubblico sul tema della violenza di genere.

Tra le associazioni che hanno partecipato esibendosi alla manifestazione: Banda giovanile città di Rimini, Movimento Centrale Danza e Teatro, La Fenice Rimini, “Io Ballo”, Scuola di Balletto di Rimini, SilDance, Madd Manualedidanza, New Grafic Ballet, Dance Studio, B-you acrobatic, Skate San Marino, Acrobatic Team Riccione, Scuola di danza e musical Anca Ardelean, Studio Danza il Castello, Ginnastica Riccione, K-school, Rollerverucchio, SpazioCorpo – OFFicina delle ARTi di Cesenatico e OFFicina delle ARTi di Rimini, Pattinaggio artistico Riccione, Garden Sporting Center, Pattinaggio artistico San Marino, Pattinaggio Freestyle Riccione, Rinascita Sport Life e Rimini Dance Company.