Indietro
venerdì 3 febbraio 2023
menu
Calcio Serie C

Fiorenzuola-Rimini 2-1: cronaca, tabellino, video e gallery

di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
sab 3 dic 2022 11:00 ~ ultimo agg. 4 dic 20:04
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

FIORENZUOLA-RIMINI 2-1

Il Rimini a Fiorenzuola d’Arda torna al 4-3-3 e gioca un primo tempo superbo, senza riuscire a trovare un gol che avrebbe meritato (al 22′ episodio dubbio nell’area rossonera con Delcarro agganciato da Battaiola, per l’arbitro si può proseguire). Nella ripresa continua a mettere sotto sul piano del gioco gli emiliani, che non riescono più a ripartire, trova il vantaggio al 16′ con un colpo di testa di Delcarro su assist di Haveri, ma dopo appena sei minuti si fa raggiungere, sugli sviluppi di un calcio di punizione da posizione defilata con tap-in vincente di Stronati, il migliore dei suoi. I biancorossi non accusano il colpo e continuano a farsi preferire sul piano del palleggio. Battono ben 12 corner, senza mai riuscire però ad impensierire la difesa avversaria. E invece il secondo angolo dei rossoneri è fatale ai ragazzi di Gaburro, che lasciano il difensore Frison libero di colpire da centro aerea e realizzare così il suo primo gol tra i professionisti. Una rete che vale tre punti ai suoi, perché siamo già all’88’. Finisce 2-1 per il Fiorenzuola, che sale a quota 31 e si conferma vera rivelazione del torneo (riuscendo a trionfare in una gara complicatissima). Per il Rimini una sconfitta che lascia senza parole il suo condottiero, e tanti tanti rimpianti per una gara in cui non ha saputo capitalizzare la grande mole di gioco prodotta e per avere invece incassato due gol sugli sviluppi di calci da fermo. Sabato al “Neri” arriverà l’Ancona, e il Rimini sarà senza bomber Santini che, in diffida, è stato ammonito nei primi minuti di gioco.

IL TABELLINO
FIORENZUOLA: 12 Battaiola, 4 Potop, 6 Bondioli (25′ st 5 Frison), 7 Mamona (13′ st 70 Giani), 8 Stronati, 9 Mastroianni, 10 Sartore (34′ st 21 Morello), 19 Sussi, 20 Oddi (1′ st 3 Yabre), 26 Di Gesù, 31 Fiorini (13′ st 23 Currarino). A disp.: 1 Sorzi, 11 Scardina, 18 Coghetto, 24 Arduini, 45 Danovaro, 80 Giallombardo. Al. Tabbiani.

RIMINI: 1 Galeotti, 3 Haveri, 5 Pasa (25′ st 4 Tanasa), 6 Paneli, 8 Delcarro, 11 Piscitella, 24 Sereni (36′ st 20 Accursi), 29 Santini, 31 Pietrangeli, 32 Tofanari, 38 Rossetti (45′ st 99 Vano). A disp.: 22 Lazzarini, 4 Tanasa, 7 Tonelli, 13 Regini, 15 Gigli, 17 Acquistapace, 18 Lo Duca, 27 Laverone, 83 De Rinaldis. All. Gaburro.

ARBITRO: Roberto Lovison di Padova.
ASSISTENTI: Marco Lencioni di Lucca ed Antonio Boggiani di Monza.
4° UFFICIALE: Kevin Bonacina di Bergamo.

RETI: 16′ st Delcarro, 22′ st Stronati, 43′ st Frison.

AMMONITI: Santini, Fiorini, Accursi, Giallombardo (in panchina).

NOTE. Corner: 2-12. Spettatori: 324.

I RISULTATI DELLA 17a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI SERIE C GIRONE B E LA NUOVA CLASSIFICA

CRONACA E COMMENTO
Ritrovato il sorriso al “Romeo Neri” contro l’Imolese (3-1), il Rimini torna in Emilia per affrontare il Fiorenzuola, sesto della classe con 28 punti (i biancorossi sono a quota 25). I rossoneri in casa hanno un ruolino di marcia che parla di cinque vittorie, due sconfitte e un pareggio. Nell’ultimo turno sono stati corsari sul campo della Torres (0-1). Mister Gaburro deve ancora rinunciare a Zaccagno, Allievi, Gabbianelli, Rosso e Mencagli. Difesa a quattro per i biancorossi. In attacco giocano Piscitella, Santini e Sereni.

Rimini in maglia a scacchi biancorossi. In tenuta nera i padroni di casa. Prima del calcio d’inizio minuto di raccoglimento per le vittime della frana ad Ischia.

La partita. Si gioca. Al 2′ il Rimini batte il primo corner della partita: batte Rossetti, colpo di testa di Panelli, parata facile di Battaiola.
Al 4′ retropassaggio sbagliato da Sussi, si intromette Sereni, che salta Battaiola, ma si allarga, poi cerca Santini, che viene anticipato da Bondioli e commette fallo.
Al 5′ break di Pasa e conclusione da fuori area di Santini, la sfera sibila a lato.
A 6′ Di Gesù ci prova da lontano, Galeotti respinge.
Al 12′ ammonito Santini che, diffidato, salterà la prossima gara, al “Neri” con l’Ancona.
Al 17′ la rasoiata da fuori area di Mastroianni è deviata in angolo da Galeotti.
Al 22′ scatta il contropiede dei biancorossi: Pasa per Santini, che subisce fallo, ma si prosegue per il vantaggio, Delcarro allarga per Sereni, che lo serve nuovamente in area, il centrocampista anticipa Battaiola, che lo tocca, per il direttore di gara Lovison di Padova si può proseguire.
Al 27′ Piscitella vede la sovrapposizione di Haveri e lo serve, tiro-cross respinto da Battaiola, Rossetti di testa per Pasa, la cui battuta è deviata in corner da Di Gesù.
Al 29′ angolo di Sereni e colpo di testa di Delcarro, para Battaiola.
Al 32′ recupero e servizio in verticale di Pasa per Santini, che controlla e tenta il diagonale, Battaiola vola e gli nega il gol.
Al 36′ Panelli si fa soffiare il pallone da Stronati, poi è bravo a rimontarlo, e Haveri chiude su Mastroianni.
Al 37′ ripartenza dei biancorossi: cross di Sereni, Bondioli anticipa Santini, Piscitella tenta la soluzione a giro, pallone fuori di poco.
Al 38′ corner di Rossetti, poi traversone di Pasa, Santini finisce a terra, Pietrangeli colpisce di testa, sfera a fondo campo.
Dopo due minuti di recupero si va all’intervallo su uno 0-0 stretto al Rimini.

Si gioca la ripresa. Al 4′ Piscitella serve Pasa al limite dell’area, il suo tiro si trasforma in un assist per Delcarro, che scaraventa in rete ma è in posizione irregolare.
Al 16′ Piscitella per Pasa, che allarga a sinistra per Haveri, il numero tre sposta il pallone, poi lo pennella sulla testa di Delcarro per il vantaggio biancorosso. Quarto sigillo in campionato per il centrocampista ex Ancona.
Al 17′ Sartore allarga per Di Gesù, il cui tiro-cross è smanacciato da Galeotti.
Al 21’ l’intervento di Tofanari su Sartore è falloso. Batte la punizione da posizione angolata lo stesso Sartore, deviazione aerea di Potop, Galeotti respinge, ma Stronati è pronto al tap-in. 1-1 al 22’.
Al 26′ la punizione di Sereni è indirizzata all’incrocio, Battaiola ci arriva e respinge.
Al 35′ il tiro di Tanasa, che riprende la respinta della difesa di casa, è deviato da in angolo da Currarino.
Al 43′ secondo corner per il Fiorenzuola, contro i 12 del Rimini: batte Morello, Frison svetta di testa e mette in rete il 2-1.
Al 48′ cross di Panelli e colpo di testa di Santini, sfera tra le braccia del portiere rossonero.
Finisce 2-1 per il Fiorenzuola, che sale a quota 31 in classifica. Il Rimini resta a 25. E sabato prossimo al “Romeo Neri” arriva l’Ancona.

IL DOPOGARA

LE PAGELLE DI CESARE TREVISANI

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO

Meteo Rimini
booked.net