Indietro
menu
appuntamento a gennaio

Duemila ballerini per l'Mc Hip Hop Contest di Riccione. Contributo anche dal comune

In foto: la presentazione
di Simona Mulazzani   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mer 21 dic 2022 17:05 ~ ultimo agg. 19:26
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Lezioni, contest e sfide guidate da coreografi, docenti e ballerini di fama internazionale. Torna a Riccione dal 4 all’8 gennaio nell’originaria location del Palas, l’Mc Hip Hip Contest che quest’anno ha come filo conduttore gli anni 80. “Siamo molto felici – spiega Ennio Tricomi, di Cruisin’ Art -. Siamo tornati ai numeri pre covid e tornano anche coreografi internazionali, bloccati negli anni di covid. Sarà un grande evento non solo per le migliaia di ragazzi che parteciperanno ma anche per la città, con un ritorno di immagine molto significativi“.

Tra i coreografi che faranno ballare le 111 crew in arrivo da tutta Italia, per un totale di circa 2mila persone e 7mila presenze, ci saranno anche Laccio, reduce dallo spettacolo per la cerimonia di apertura dei mondiali calcio, Poppin John ed Etienne Jean Marie interprete nei videoclip di grandi artisti italiani e stranieri.

Diversi gli eventi aperti al pubblico: dalla serata anni 80 allo spettacolo di debutto del nuovo collettivo riccionese Club Alieno che si esibirà in “Suite” per sostenere la cooperativa Cuore 21.

Dopo anni di non facile rapporto con l’amministrazione per la prima volta quest’anno l’evento avrà un contributo del comune. “Abbiamo deciso di contribuire con circa 30mila euro alla realizzazione dell’evento – spiega la sindaca Daniela Angelini – perchè è uno di quegli eventi che ci danno subito un ritorno di indotto importante. Non dimentichiamoci che si colloca nei primi giorni dell’anno, a chiusura delle feste e fa numeri molto interessanti.

Il programma nel dettaglio

L’Mc Hip Hop Contest, organizzato da Idea s.r.l/Cruisin’, con il Patrocino del Comune di Riccione, la collaborazione di Costa Hotels e di Federalberghi Riccione, si conferma un’esperienza unica di studio e di crescita per tutti i ballerini e in questa ventisettesima edizione presenta numerosi appuntamenti aperti a tutto il pubblico riccionese.

Solo all’Mc Hip Hop Contest è possibile studiare e confrontarsi con i più grandi riferimenti internazionali dei diversi stili dell’urban dance.

Mercoledì 4 gennaio alle ore 21.30 l’evento si apre son una lezione di benvenuto tenuta da tre grandi docenti Marco Cavalloro, Fritz Zamy e Simone Stella e dal 5 gennaio si sviluppano i percorsi di studio pensati per le diverse fasce d’età degli street dancers.

Il cast 2023 vede confermata la presenza di grandi coreografi italiani che hanno conquistato il prestigio mondiale e porta per la prima volta a Riccione nuovi straordinari protagonisti.

L’orgoglio nazionale è rappresentato in primis da Emanuele Cristofoli, in arte Laccio, il talento più ricercato dai grandi programmi televisivi e dai maggiori brand di moda che, dopo le esperienze all’Eurovision e a X Factor, è stato direttore della coreografia della cerimonia di apertura dei Mondiali di calcio in Qatar.

Attesissimo anche Etienne Jean Marie interprete nei videoclip dei più grandi artisti internazionali tra i quali Prince, Gery Halliwel, Robbie Wiliams e Kylie Minogue e di show come gli “MTV Music Awards” e “X factor UK”.

Per la prima volta ospiti all’Mc Hip Hop Contest:

Poppin John, ballerino professionista specializzato nello stile popping, ha partecipato a battle e insegnato danza in tutto il mondo, i suoi numerosi video virali su YouTube hanno oltre 250.000.000 di visualizzazioni. Ha lavorato con marchi come Hyundai, Lipton, Lego, Google Chrome, Pepsi, è stato finalista nella terza stagione della NBC World of Dance;

Ghetto Funk Collective, la crew impegnata a diffondere il funk in tutto il mondo, un collettivo creativo capace di ricreare lo stile di vita e l’atmosfera delle origini del funk negli anni ’70;

Kyllian Toto, alias Kuty è un vero e proprio talento prodigio, ha conquistato il riconoscimento internazionale grazie alla partecipazione alle più grandi battle, freestyler e poi coreografo, naviga nell’universo artistico hip-hop con facilità e ambizione;

Lorena Valenzuela è nata e cresciuta in Messico, dove ha iniziato a ballare all’età di tre anni, con la sua famiglia di ballerini Funkdation Crew ha vinto concorsi nazionali e internazionali e nel 2012 sono stati scelti per far parte di America’s Best Dance Crew.

Attraverso il coinvolgimento di queste grandi star internazionali l’Mc Hip Hop Contest e Riccione conquistano una visibilità che supera ogni confine. Un aspetto che sarà rafforzato dall’ampia produzione di immagini e contenuti social realizzati durante l’evento e grazie alla presenza e alla partecipazione di Little Shao, fotografo ambassador di Nikon, il cui obiettivo ha saputo raccontare artisti, atleti, celebrità di fama mondiale come Madonna, Tony Parker, Neymar, Rafael Nadal e grandi marchi come: Nike, PSG, Yves Saint-Laurent, Kenzo, Kia, Opéra National de Paris.

Con 111 crew provenienti da tutt’Italia (Sicilia e Sardegna comprese), l’Mc Hip Hop Contest torna a registrare l’importante partecipazione che era stata raggiunta nell’edizione pre-pandemia. Salire sul grande palco del Palazzo dei Congressi per essere giudicati dalla prestigiosa giuria internazionale rappresenta per i ballerini delle diverse scuole di danza l’occasione per dare visibilità al proprio lavoro, per portare in scena la loro grande passione.

Le crew in gara si esibiscono nelle giornate di giovedì 5 e sabato 7 gennaio, mentre domenica 8 gennaio si tiene la fase finale che porta fino all’elezione delle crew vincitrici.

Per la prima volta nella storia dell’evento in programma anche la categoria Heels: la danza sui tacchi, tendenza che sta dilagando in tutto il mondo.

Venerdì 6 gennaio è il giorno dedicato allo SPECIAL ONE i battle freestyle (1vs1) che rappresentano la vera energia e lo spirito delle danze urbane.

La mission dell’Mc Hip Hop Contest è raccontare il fascino delle danze urbane quale strumento per rappresentare il presente, per prefigurare il futuro, per divertirsi e condividere emozioni. Tanti i momenti di spettacolo pensati per coinvolgere i riccionesi e tutti i turisti presenti in città.

Giovedì 5 gennaio alle ore 21.00 al Palazzo del Turismo va in scena “URBAN THEATRE ACADEMY” uno spettacolo di danza con i ballerini di tre prestigiose accademie di formazione: Brancaccio Danza Junior Company, DanceHaus Hip Hop Department e KC Academy (ingresso gratuito prenotazione obbligatoria sul sito www.mchiphopcontest.com), Al Palazzo dei Congressi, sempre giovedì 5 gennaio dalle ore 21.30 appuntamento con “BACK TO THE 80’S” un party con il video-dJ Mauro Forbicini (dj Maurino) tutto dedicato agli anni ’80 (ingresso gratuito).

Il 6 gennaio dalle ore 17.00 anche la Befana balla a ritmo di hip hop, Cruisin’ in collaborazione con il Consorzio d’Area di Viale Ceccarini, anima il centro di Riccione con performance di hip hop e breakdance.

Venerdì 6 gennaio alle ore 21.00 al Palazzo del Turismo Club Alieno presenta “SUITE” uno spettacolo di danza e musica con coreografie di Eleonora Gennari e Valeria Fiorini. L’ingresso ad offerta libera richiede la prenotazione obbligatoria su www.mchiphopcontest.com, tutto il ricavato sarà devoluto a favore della Cooperativa Cuore21.

Sabato 7 gennaio alle ore 21.00 al Palazzo dei Congressi appuntamento con la serata del “DANCE THEATER” che ospita le performance di alcuni tra i più prestigiosi ospiti dell’evento e l’attesissima sfida del Crew Of The Year.

Ogni sera l’after party dell’Mc Hip Hop Contest è al locale “Consiglio” di Riccione.