Indietro
menu
coinvolti gli studenti

Alla scuola Bertola caldi doni per persone senza fissa dimora

In foto: l'albero dove vengono raccolti gli indumenti invernali
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 21 dic 2022 11:02 ~ ultimo agg. 11:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Regali caldi e inaspettati. La scuola “Bertola” di Rimini ha pensato di far arrivare dei doni a persone che forse non se li aspettano.

Si possono portare coperte, guanti, sciarpe, calzini, calzamaglie, berrette, scarpe (tutto ciò che può servire per l’inverno e che in famiglia non si utilizza più pur essendo ancora in buono stato) e mettere il dono negli scatoloni vicino all’albero di Natale all’ingresso della scuola. Tutto ciò che la scuola riuscirà a raccogliere sarà donato alle persone senza fissa dimora la notte di Natale, presso la stazione ferroviaria di Rimini, dagli operatori della casa di accoglienza “Capanna di Betlemme“.

Le persone di strada sono spesso sole e invisibili. Attraverso un piccolo gesto puoi riscaldare il loro Natale!!!” scrivono i promotori dell’iniziativa