Indietro
menu
Angelini: fare sistema

Il comune di Riccione tornerà nell'Anci dal 2023

In foto: foto di gruppo per i sindaci riminesi
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 25 nov 2022 14:48 ~ ultimo agg. 14:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Riccione tornerà nell’Anci a partire dal 2023. Proprio nei giorni scorsi la sindaca Daniela Angelini ha partecipato alla trentanovesima assemblea nazionale dell’Associazione a Bergamo. “Credo fondamentale ritornare a far parte di Anci – spiega – per tutelare gli interessi generali del nostro Comune. Ho accettato con piacere l’invito a partecipare all’Assemblea perché la ritengo una grande occasione di formazione per tutti gli amministratori italiani. Basti pensare che alla cerimonia inaugurale, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, erano presenti più di 4.000 Amministratori locali. Formazione, aggiornamento e interessante confronto con i colleghi sindaci sono stati anche l’occasione per affermare il ruolo istituzionale del Comune di Riccione”. Nella due giorni di lavori è stata dedicata da Anci ad un focus sulla crisi energetica, la transizione ecologica e quella digitale, la mobilità sostenibile e la responsabilità dei Sindaci nell’attuale quadro normativo. La scelta dell’amministrazione della Perla Verde si inserisce nell’ottica di evitare atteggiamenti di chiusura. “La condivisione è necessaria – conclude Angelini –: credo profondamente nel fare sistema e oggi più che mai è indispensabile. Il rientro nell’Anci è solo il primo passo in questa direzione”.