Indietro
menu
zona nord di Rimini

Furti in alberghi e bar chiusi. Polizia sorprende ladro in flagrante

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 4 ott 2022 13:54 ~ ultimo agg. 15:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La  segnalazione è partita dal gestore di un bar di Viserbella che, in tempo reale, ha visto il furto nel suo locale e ha subito avvisato la polizia. ieri sera nell’attività, in quel momento chiusa, è scattato l’allarme e, grazie alle immagini della videosorveglianza, il proprietario è riuscito a vedere un uomo, vestito con abiti scuri e con un cappuccio in testa che armeggiava all’interno del bar. Quando la volante è arrivata sul posto del ladro non c’era più traccia: per entrare aveva forzato una finestra per poi impossessarsi, prima delle fuga, di alcune monetine del fondo cassa. Gli agenti di un’altra volante, nel frattempo, hanno cominciato a perlustrare la zona e in via Porta Palos hanno notato un uomo corrispondente alle descrizioni, che si stava introducendo all’interno di albergo, attualmente chiuso, attraverso una finestra al piano terra.

Sul posto è arrivata un’altra pattuglia e a quel punto gli agenti hanno fatto irruzione nella struttura, sorprendendolo in flagrante, mentre rovistava nelle stanze al piano terra. Nelle tasche aveva qualche monetina e uno smartphone, risultato del gestore di un altro hotel poco distante, struttura anche questa “visitata” dall’uomo, originario del Marocco e irregolare in Italia. E’ stato arrestato con l’accusa di tentato furto aggravato e ricettazione, in attesa del rito per direttissima.