Indietro
menu
in giro per le vie della città

Centenario Riccione. L'invito alla festa arriva su una Cinquecento

In foto: l'audio invito diffuso con una fiat 500 abarth
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 18 ott 2022 16:14
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

L’audio-invito a tutta Riccione per il compleanno del centenario arriva, da questa mattina, a bordo di una Fiat 500 Abarth classe 1973. La piccola auto vintage fino a domani girerà per le vie della città diffondendo l’invito rivolto dalla sindaca Daniela Angelini sulle note di “Viale Ceccarini, Riccione” di Dino Sarti. L’auto Fiat 500 Abarth è messa gentilmente a disposizione da Giorgio Fanelli dell’Adriatic Veteran Cars Club di Riccione.

La serata di festa:

Alle 18,30 Villa Lodi Fé apre i cancelli al pubblico, svelando il fascino della dimora balneare costruita tra l’800 e il ‘900. Nel cuore del meraviglioso giardino, La Maquina Parlante di Matteo Scaioli – strumentista, compositore e produttore di Ravenna – diffonderà una musica lieve e nostalgica, dal suono inconfondibile, percepita tra le fronde. Sono note perse nel tempo, recuperate dalla sapiente combinazione tra moderna tecnologia e antichi strumenti a manovella tra cui si distingue il grammofono, a suonare le melodie dai primi anni Trenta fino agli anni Sessanta con i dischi a 78 giri. La Maquina Parlante porta con sé un universo sospeso nei ricordi dove gravitano oggetti recuperati da vecchie soffitte, cantine e mercatini, dischi originali in bachelite provenienti da ogni parte del mondo che il dj set di Matteo Scaioli restituisce al pubblico, con le note inconfondibili regalate dal “graffio” e dall’imperfezione dei dischi.

Il viaggio musicale nel passato segue il filo delle emozioni e si ferma agli anni Cinquanta, con Matteo Faieta che interpreta e canta i grandi successi internazionali, quando il rock and roll e la musica pop si mescolavano con altri generi per conquistare le nuove generazioni. Ad accompagnarlo, nella bella scenografia del giardino, i ballerini Elegant Performer di Riccione Dance Center e i danzatori solisti Sara Filipucci e Andrea Rossi, in un’esibizione di danza e canto che ricorderà gli anni Cinquanta anche attraverso le coreografie e i costumi.

IL BRINDISI

Il flusso dei ricordi sul filo della musica sfuma nel saluto di benvenuto a tutti gli ospiti del Centenario. Intorno alle ore 18:50, i due conduttori della serata, Francesca Airaudo, talentuosa attrice e cantante riccionese, e Andrea Carli, noto performer romano, incontreranno e accompagneranno la Sindaca Daniela Angelini per il saluto ufficiale del Compleanno di Riccione, seguito dalla presentazione dello show Tre x 2 – tra radio e tv, il concerto omaggio alla musica italiana dei Gemelli di Guidonia, volti amati della musica e dello spettacolo. Per l’occasione, i tre fratelli – Pacifico, Gino ed Eduardo Acciarino – si esibiranno dal vivo con gag, canzoni, imitazioni dei personaggi tratti dalla loro trasmissione di successo su Rai Radio 2, coinvolgendo il pubblico di tutte le età in uno spettacolo tra musica e comicità, cabaret e aneddoti sui grandi protagonisti della televisione. A fine concerto, intorno alle ore 19:50, la celebrazione del Centenario incontra lo show Gravity di Elementz Art, dove raffinate evoluzioni acrobatiche nell’aria seguiranno suoni avvolgenti e suggestivi. La danza leggera di una ballerina raggiungerà i movimenti dell’anima per diventare il compleanno del cuore, lanciando verso il cielo un velo rosso a salutare i Magnifici 7 dell’associazione Centro 21.

La celebrazione prosegue davanti all’ingresso principale della Villa, quando Francesca Airaudo richiamerà tutti gli ospiti dal balcone per il classico momento di ogni compleanno, con il brindisi in un’enorme coppa di champagne, la grande torta degli auguri in formato dolcetti monoporzione da distribuire a tutti i presenti, accompagnati dal saluto delle autorità istituzionali. Nella coppa più grande che ci sia, la Water Bowl di Elementz Art alta 4 metri, una performer danzerà nelle bollicine, in uno spettacolo originale e unico che precede l’arrivo della torta in prossimità della fontana centrale, (ore 20:45 circa), realizzata dalle principali pasticcerie della città, grazie alla partecipazione del Consorzio d’Area di Viale Ceccarini in collaborazione con il Comitato Promoalba-Viale Dante, il Comitato Viale Dante, l’Associazione Riccione Abissinia, l’Associazione Viale Tasso, il Comitato Riccione Paese, l’Associazione Riccione Alba. Ad accompagnare l’ingresso della mega torta la musica del Rocky Trio di Massimiliano Rocchetta, noto pianista, compositore, arrangiatore e co-produttore. Attraverso l’unione di tre timbri, pianoforte contrabbasso e batteria, il Rocky Trio – Massimiliano Rocchetta al pianoforte, Paolo Ghetti al contrabbasso e Stefano Paolini alla batteria, esplora le sonorità tipiche della formazione jazz più blasonata, contaminandole con la musica classica e popolare, in una composizione originale in equilibrio tra spazialità, armonia e varietà ritmica. Dalle ore 21:00 e fino alle 23:00 circa, il giardino di Villa Lodi Fè sarà allietato dalle note musicali del gruppo Slavi Bravissime Persone che con il loro repertorio ironizzano sui pregiudizi per tentare di “rubare” i brani dei migliori cantastorie italiani, realizzando, invece, canzoni originali e di grande valore. A seguire, la performance musicale di Lorenzo Kruger – cantautore eclettico ed ex frontman del gruppo alt-rock Nobraino – e del Duo Bucolico, il gruppo musicale formato dai cantautori romagnoli Antonio Ramberti e Daniele Maggioli.

Nel giardino della Villa, lo spazio Scombussolo Ludobus invita bambini e adulti in un angolo magico con giochi e attrezzature ludiche di un tempo.