Indietro
menu
L'intervista

San Patrignano. Dopo la maxibolletta, la presidente tranquillizza le famiglie

In foto: la comunità di San Patrignano
di Andrea Polazzi   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 21 set 2022 14:43 ~ ultimo agg. 22 set 09:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nell’agosto 2021 la bolletta del gas per la comunità di San Patrignano era stata di 70mila euro, nell’agosto 2022, a parità di consumi, ha superato i 730mila euro. E’ solo l’ultimo esempio, purtroppo, di un rincaro ormai senza freni che sta toccando attività economiche, famiglie e terzo settore. E con il prezzo al metro cubo passato in un anno, bolletta di SanPa alla mano, da 0,20 a 2,47 euro, a poco è valso l’impegno della comunità ad ottimizzare i consumi grazie anche a consulenze specializzate. La presidente Vittoria Pinelli ne ha parlato alla trasmissione di Icaro Tempo Reale tornando a lanciare un appello ad istituzioni e politica affinchè tutelino le organizzazioni no profit e tutto il terzo settore che rischia di essere messo in ginocchio dai rincari. La presidente però ci ha tenuto anche a tranquillizzare le famiglie: “San Patrignano non chiude assolutamente, abbiamo solo ottimizzato alcuni servizi“. Attualmente sono 700 le ragazze e i ragazzi ospitati ai quali si aggiungono oltre 200 tra dipendenti, collaboratori e volontari.

L’intervista:

Meteo Rimini
booked.net