Indietro
menu
raffiche oltre i 100 km/h

Maltempo. Strage di alberi e rami nel riminese, diverse strade chiuse

In foto: l'albero al parco della cava (@newsrimini)
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 17 set 2022 12:16 ~ ultimo agg. 18 set 09:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il forte vento di bora con raffiche ben oltre i 100 km/h, in pochi minuti ha creato pesanti danni agli alberi del territorio riminese. Si segnalano cadute nella zona nord, in via Popilia altezza via Marconi (riaperta poco dopo le 12) e in via Ceccaroni a Viserba, in via Sacramora vicino al cimitero, con la necessità di chiudere le strade, ma anche al polo scolastico di Viserba. Alberi caduti in zona Covignano, sulla Statale Adriatica al confine tra Rimini e Bellaria e altre zone della città. Al parco della Cava si è spezzato alla base il tronco di un grosso albero, da chiarire se per il vento o un fulmine.

Diversi gli interventi già effettuati a Santarcangelo dalla Polizia locale e dalla Protezione civile della Valmarecchia, che per l’occasione ha attivato il Centro operativo di via Scalone. Gli interventi hanno riguardato per lo più alberi caduti a causa del vento, in particolare nelle vie Costa, Bornaccino e Pedrignone, per il momento senza conseguenze. La Protezione civile invita a prestare attenzione alle forti raffiche di vento, che tenderanno a intensificarsi nel corso del pomeriggio.

Per segnalare situazioni di emergenza è possibile contattare i Vigili del Fuoco di Rimini al 115 o la Polizia locale allo 0541/624.361. Aggiornamenti sulla situazione meteorologica in tempo reale sono disponibili sul portale regionale https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.