Indietro
menu
Effetto collaterale "malatesta"

Via Ducale. Sadegholvaad: disagio c'è e mi spiace, ma traffico deve transitare

In foto: traffico su via Ducale
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 5 ago 2022 10:22 ~ ultimo agg. 17:24
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una interrogazione del consigliere di Fratelli d’Italia Gioenzo Renzi ha riportato all’attenzione del consiglio comunale di Rimini i disagi che da tre anni ormai vivono i residenti di via Ducale. Il consigliere ha ricordato anche la rilevazione effettuata da Arpae che certifica l’inquinamento acustico legato al traffico nella piccola via del centro storico e chiesto l’allargamento della ztl non solo all’orario notturno. A rispondere è stata, in primis, l’assessora alla mobilità Roberta Frisoni ricordando che l’obbiettivo dell’amministrazione resta quello di allontanare il traffico dal centro storico. Per farlo si sta lavorando alla viabilità alternativa al ponte di Tiberio, alla fluidificazione dell’asse dei Bastioni e alla nuova via parallela a via Tripoli con la realizzazione della rotatoria Bigno. Su via Ducale, l’assessora ha spiegato che, pur non essendo ancora acceso il vigile elettronico, la ztl con cartello elettronico e i controlli della polizia locale stanno riducendo il traffico in orario notturno. In corso, ha precisato, anche l’esame da parte degli uffici delle rilevazioni di Arpae “anche se – ha detto – è singolare che un istituto proponga le soluzioni“. A prendere la parola anche il sindaco Jamil Sadegholvaad che ha ammesso che “è fuori dubbio il peggioramento della qualità della vita per i residenti di via Ducale“. “E’ altrettanto vero – ha aggiunto – che le auto prima attraversavano, in direzione mare-monte, via Giovanni XXIII su un strada più stretta, e altrettanto abitata, di via Ducale, arrivando poi sul corso d’Augusto all’altezza del Fulgor e passando da via Verdi e poi via Malatesta. Quindi anche prima c’era un traffico di attraversamento del centro storico, non lo  abbiamo fatto atterrare noi. E’ cambiata la via di transito. Noi non siamo contenti di questo e vogliamo arrivare a togliere il traffico anche da via Ducale. Sono convinto che quando arriverà il varco elettronico, i residenti nelle ore serali e notturne avranno maggiore tranquillità. E se lo meritano. Ma il traffico da qualche parte deve transitare e questo è stato un effetto collaterale della pedonalizzazione di piazza Malatesta. Mi dispiace per i residenti di via Ducale” ha concluso il primo cittadino.