Indietro
menu
La ricetta di FdI

Elezioni. Spinelli (FdI): caro bollette, muoversi in fretta per imprese e famiglie

In foto: Domenica Spinelli e Giorgia Meloni
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 30 ago 2022 18:19
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il caro bollette è al centro della campagna elettorale. Sul tema interviene anche la candidata al plurinominale per il Senato di Fratelli d’Italia Domenica Spinelli. “E’ un’emergenza nazionale che assume aspetti drammatici ogni giorno che passa. Non si può perdere altro tempo ed intervenire tempestivamente” attacca. “Da tempo – prosegue – Fratelli d’Italia aveva avvisato di quello che poi sarebbe successo, ma dai banchi dell’opposizione il grido d’allarme forse non era stato ben compreso. Oggi, invece, siamo nelle condizioni di dover affrontare un aumento vertiginoso dei costi che porterà con sè conseguenze inimmaginabili. Da amministratore e sindaco per 10 anni conosco bene tutto il Riminese – aggiunge la Spinelli – e ho prontezza di ciò che ci aspetta. Famiglie ed imprese rischiano il loro futuro. Ci sono in ballo posti di lavoro da salvare, una priorità, e redditi familiari da difendere. Pertanto auspico sostegno immediato ed approccio concreto al problema.” Sul come fare la candidata ha le idee chiare: “un anno fa circa Fratelli d’Italia aveva proposto di sganciare il prezzo dell’energia da quello del gas. Siamo ancora in tempo. Come sarebbe in tempo il governo in carica, in tema di bollette, a tagliare gli oneri dello Stato sulla parte eccedente riconoscendo un credito d’imposta per le aziende eliminando l’Iva. Solo attraverso atti concreti sarà possibile intervenire prima che sia troppo tardi: la stagione autunnale e quella invernale sono alle porte, occorre muoversi in fretta” conclude Domenica Spinelli.