Indietro
menu
presentato il programma

Frecce Tricolori. A Rimini due giorni con il naso all'insù

In foto: frecce tricolori in volo sulla spiaggia di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 3 minuti
mar 14 giu 2022 14:00 ~ ultimo agg. 15 giu 11:25
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il 18 giugno il cielo di Rimini si tinge di verde, bianco e rosso con il ritorno di Rimini Air Show, e l’esibizione della Pattuglia Acrobatica Nazionale che torna a sorvolare sulla spiaggia con le sue acrobazie. Dopo l’ultima edizione del 2019 e la pausa a causa della pandemia, le frecce tricolori propongono un programma che vedrà succedersi diversi momenti ricchi di emozione, che avrà inizio nel pomeriggio di sabato 18 giugno intorno alle 16.

In apertura il volo dell’elicottero HH-139 del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare che, davanti alla spiaggia, calerà la bandiera nazionale accompagnata da un aero-soccorritore mentre le note dell’Inno di Mameli risuoneranno per tutto il litorale. La dimostrazione di Ricerca e Soccorso dell’elicottero militare, darà il via al programma di volo acrobatico con l’esibizione del velivolo civile CAP 231. A seguire il lancio di precisione di 4 carabinieri paracadutisti del 1° Reggimento “Tuscania” che atterreranno nella zona centrale della manifestazione, sulla spiaggia davanti a Piazzale Kennedy. Quindi le dimostrazioni tecniche di tre velivoli dell’aeronautica militare effettuate dai piloti sperimentatori e collaudatori del Reparto Sperimentale di Volo di Pratica di Mare. In particolare, si potrà ammirare il velivolo da trasporto C-27J Spartan, bimotore turboelica che, nonostante la mole, ha capacità di volo tali da consentire manovre acrobatiche. Seguirà l’addestratore avanzato di ultima generazione T-346A ed il velivolo multiruolo Eurofighter, potente e modernissimo caccia che la Forza Armata impiega per la difesa dello spazio aereo nazionale e della NATO.

Intorno alle 18 il momento più atteso, quando sui cieli di Rimini si vedranno arrivare dall’aeroporto militare di Cervia, sede del 15° Stormo sul quale sono stati rischierati fin da giovedì tutti i velivoli partecipanti, i velivoli MB339 PAN della Pattuglia Acrobatica Nazionale – le Frecce Tricolori – che per circa mezz’ora si esibiranno con il programma acrobatico di 18 figure. La zona centrale della manifestazione quest’anno sarà quella vicina a Piazzale Kennedy, ma le evoluzioni saranno visibili dal Porto Canale a Piazzale Marvelli.

Le prove dell’Air Show verranno effettuate il 17 giugno, a partire dalle 16 circa: un’anteprima che vedrà attraversare il cielo di Rimini dai piloti delle Frecce Tricolori lasciando dietro di sé i fumi bianchi, che il giorno successivo, per l’esibizione vera e propria, saranno sostituiti dai colori della bandiera italiana.

 

“Si tratta di un ritorno – commenta il Sindaco Jamil Sadegholvaad – per un evento di portata mondiale che Rimini con orgoglio ha voluto subito ospitare appena è stato possibile. Voglio ringraziare le forze armate e tutti coloro i quali si sono adoperati in questi due anni per organizzare questo straordinario evento, a partire dall’Aeronautica Militare e dall’Aero Club di Ancona”.

 “E’ con grande soddisfazione che l’Aeronautica Militare torna su questo splendido litorale per partecipare con i propri assetti al “Rimini Air Show, dichiara il Colonnello Zanetti. Dopo due anni di stop a causa della pandemia, siamo felici di poter mostrare nuovamente agli appassionati del volo, curiosi e concittadini quello che l’Aeronautica Militare da circa 100 anni fa al servizio del Paese”

Quella delle Frecce Tricolori è una storia di eccellenza iniziata in Friuli dai primi pionieri dell’acrobazia degli anni ’20, proseguita con le Pattuglie Acrobatiche dei Reparti Operativi dell’Aeronautica Militare negli anni ’50 e culminata con la costituzione delle Frecce Tricolori a Rivolto, il 1° marzo 1961, in seguito alla decisione dell’Aeronautica Militare stessa di creare un gruppo permanente per l’addestramento all’acrobazia aerea collettiva dei suoi piloti. “Rimini Air Show 2022” è organizzato dall’Aero Club di Ancona federato all’Aero Club d’ Italia, in collaborazione con l’Aeronautica militare e il Comune di Rimini.