Indietro
menu
Sotto il sole di Riccione

L'estate a Riccione: si conferma Deejay on stage, Diodato il 14 agosto

In foto: la presentazione degli eventi 2022
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mar 10 mag 2022 13:57 ~ ultimo agg. 19:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un cartellone di rilievo per lanciare la Perla Verde nella stagione estiva. Sono stati presentati oggi gli eventi di “Sotto il sole di Riccione 2022”: da DEEJAY che conferma la sua presenza in piazzale Roma, alle Albe in Controluce sulla spiaggia, con Diodato che firma la vigilia di Ferragosto.


Ad aprire la stagione sarà il 22 maggio alle 19 Dj Ralf + Orchestra sinfonica Gioacchino Rossini diretta dal maestro Daniele Rossi sulla spiaggia libera. Evento conclusivo della manifestazione Degusta promossa da Consorzio viale Ceccarini e Riccione Intrattenimento. Musica protagonista tutta l’estate con DEEJAY On Stage, che conferma il format delle scorse stagioni: sul grande palco di piazzale Roma si esibiranno i concorrenti del contest oltre ai tanti protagonisti delle hit dell’estate italiana. Il Comune è a lavoro con DEEJAY per predisporre l’edizione 2022 che potrà godere di tutta la libertà delle manifestazioni all’aperto senza le restrizioni degli anni passati.

Altra conferma, le Albe in Controluce. Concerti all’alba che hanno spaziato negli anni da autori di nicchia a sonorità più pop e sono diventati l’offerta di intrattenimento più caratterizzante della Perla Verde. Sulla spiaggia, al sorgere del sole, si esibiranno Marina Rei – Mara Sattei e Diodato.

Spazio poi anche ad arte e cultura. L’inaugurazione a Villa Franceschi a maggio schiude a una stagione del Centenario che vede nel nuovo allestimento e nella nuova intitolazione della galleria a cura di Beatrice Buscaroli e nella mostra di Steve McCurry due progetti simbolo di una Riccione che valorizza i luoghi della cultura come spazi centrali anche per i turisti. I visitatori che arriveranno in treno a Riccione (Frecce, Intercity e regionali) potranno avere un ingresso libero alla mostra grazie all’iniziativa finanziata da Federalberghi e Comune di Riccione.

La Ride Riccione Week, dal 2 al 5 giugno, darà invece il via alla stagione dedicata a sport e turismo. Non solo il mondo bike, ma anche il Festival del Sole, la più grande rassegna internazionale di “Ginnastica per Tutti” nel bacino del Mediterraneo, che torna dal 3 all’8 luglio 2022 con la quindicesima edizione. Piazzale Roma ospiterà i galà di apertura e chiusura con la festa dello sport outdoor. Spazio anche ai motori con il WDW – World Ducati Week dal 22 al 24 luglio e il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini dal 2 al 4 settembre.

Alla voce “benessere” torna lo Yoga al sorgere del sole: per tutta l’estate, da giugno a settembre, tutti i sabati dalle 6.30 alle 7.30 si terranno le lezioni di yoga a cura dell’insegnante Renza Bellei ed i partecipanti saranno accompagnati in un viaggio emozionale che unisce il benessere psico-fisico alla meditazione, in una location sicuramente d’eccezione che sa fondersi alla spiaggia e al mare, nel risveglio di un’atmosfera unica, per i sensi e lo sguardo.

I commenti

In queste ultime settimane, abbiamo fatto un piccolo bilancio delle esperienze vissute negli ultimi anni con le gioie e gli inciampi che ogni famiglia prova nelle propria vita – ha detto il sindaco Renata Tosi. Mi piace vedere tutti noi come una famiglia unica, quella di Riccione, che si rimbocca le maniche e lavora sodo. Abbiamo creato negli anni un brand inimitabile“.

La prima cosa che voglio fare oggi è ringraziare tutti voi, i consorzi e club di prodotto, le associazioni di categoria, gli imprenditori e gli operatori del turismo – ha detto l’assessore al Turismo, Stefano Caldari. È solo grazie a voi che Riccione vince e vincerà anno dopo anno. Avete collaborato con noi e noi abbiamo lavorato per voi. Siete stati organizzatori, garanti e controllori di ogni iniziativa e questo ci fa onore e piacere. Questa Amministrazione ha saputo negli anni strutturare un’offerta in cui le varie realtà, consorzi e comitati d’area in primis, hanno apportato quel valore aggiunto innegabile, sapendo essere protagonisti di ogni singola iniziativa. Questa io la chiamo libertà di partecipare. Non solo, oggi noi abbiamo un nuovo Teatro e un nuovo Museo. Li stiamo costruendo, passo dopo passo, disegnati proprio sulle necessità del brand Riccione. Significa che nel futuro noi faremo turismo con strumenti nuovi e all’avanguardia, proponendo intrattenimento culturale a 360 gradi. Il più bel regalo che potevamo fare per il Compleanno dei 100 anni della nostra città. Da oggi in poi dobbiamo costruire i prossimi 200: nel 2022 avremo un milione di presenze turistiche in più. Arriveremo nel 22-23, estate e la prossima stagione invernale del Natale-Capodanno, a sfiorare i 5 milioni, anche grazie ad un raddoppio significativo nel segmento del turismo sportivo Per il turismo legato agli eventi sportivi, organizzati dal Comune in collaborazione con le Federazioni italiane Coni, i margini di crescita stimati passeranno dal 10% al 20% sul totale delle presenze turistiche, arrivando quindi ad un indotto di 60 milioni di euro. Questi sono risultati concreti, che si possono toccare con mano e che sono la conseguenza di aperture di strutture importanti come i villaggi del Club del sole dove stimano 8 mila presenze giornaliere per 200 giorni a stagione, a cui si aggiungono nuovi hotel di grande livello, come il Promenade che aprirà a luglio e il Vienna che ha iniziato i lavori durante la nostra amministrazione, le tante ristrutturazioni alberghiere che hanno rafforzato l’offerta del nostro brand tutto in attesa dell’arrivo delle grandi e belle Terme di Riccione. Una realtà che porta il turismo termale a Riccione tutto l’anno. Senza tralasciare il turismo culturale che a Riccione avrà un nuovo teatro e un nuovo centro Museo. Un milione di turisti in più lo abbiamo portato grazie a delle scelte precise fatte nel corso degli ultimi anni“.

Non si fermeranno in estate le nostre attività culturali pensate per i piccoli, in spiaggia, al museo e in Biblioteca – ha detto l’assessore ai Servizi Educativi, Alessandra Battarra. Riccione per i più piccolini deve avere il sapore dell’estate, dell’amicizia e del gioco attraverso cui imparare cose nuove. Per i nostri figli e per i figli dei nostri turisti avere un’offerta che guarda anche ai gusti e ai bisogni dei bimbi è un completamento necessario e qualificante per la nostra comunità“.