Indietro
menu
nella sede di via dei mille

Caldari incontra la Confcommercio: condiviso piano per la sicurezza

In foto: l'incontro
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 17 mag 2022 16:50
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La delegazione di Confcommercio Riccione prosegue i suoi incontri con i candidati a sindaco alle prossime elezioni amministrative che coinvolgono il Comune di Riccione. Questa mattina nella sede di Confcommercio in via dei Mille c’è stato l’incontro con il candidato della coalizione di centrodestra, Stefano Caldari. “Al candidato Caldari, che fa parte dell’amministrazione uscente, abbiamo sottoposto le istanze delle imprese associate – spiega il referente della delegazione di Confcommercio Riccione, Alfredo Rastelli -, a cominciare dai temi specifici per le attività economiche, come il costo dell’imposta sul suolo pubblico, che rappresenta un peso importante e che vorremmo potesse rimanere calmierato anche per il futuro. Abbiamo parlato tanto anche di regolamenti comunali, a cominciare da quelli che impattano sulle attività di pubblico esercizio, da quello sulla musica a quello sull’asporto di bevande che in passato hanno messo in difficoltà il comparto, con l’auspicio che la prossima amministrazione tenga in considerazione i suggerimenti che provengono dalle associazioni di categoria, instaurando un dialogo per arrivare a soluzioni plausibili e condivise. Abbiamo insistito molto sulla necessità di condivisione e di partecipazione nelle scelte che riguardano la città, in particolar modo quelle che impattano sulle attività economiche e sulle le piccole imprese, perché crediamo che il dialogo con chi opera quotidianamente sul territorio sia un valore aggiunto che chi amministra non deve disperdere. Con piacere abbiamo ascoltato dal candidato sindaco Caldari l’intenzione di riportare in auge quei tavoli di concertazione con le categorie economiche che nel corso degli anni sono venuti meno. Ascoltando i progetti della coalizione, dalle scuole ai progetti per la zona Paese che a giorni vedranno la luce, non abbiamo dimenticato di porre l’accento sulla sicurezza, in particolar modo per prevenire e contrastare la microcriminalità, trovando l’impegno del candidato Stefano Caldari a farsi portavoce delle nostre richieste di sicurezza alle istituzioni preposte. Da parte sua l’impegno a ultimare tutti i progetti che l’attuale amministrazione ha messo in cantiere”.

Questa mattina abbiamo incontrato i rappresentanti di Confcommercio Riccione, cuore pulsante della nostra città – spiega il candidato sindaco Stefano Caldari -. È stata una mattinata piena di spunti e grandi tematiche, come la regolamentazione della musica, quella delle botteghe storiche e della qualità dell’offerta commerciale. Con i rappresentanti delle imprese abbiamo condiviso il piano di assistenza per la sicurezza e abbiamo illustrato la nuova rigenerazione di viale Dante, la nuova Piazza Unità in zona Paese e il nuovo Ceccarini con il suo
Distretto. Ringrazio i rappresentanti per il confronto”.