Indietro
menu
dopo due anni di pandemia

"La forza di una comunità". A Santarcangelo l'incontro per fare il punto

In foto: L'intervento della sindaca
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 22 mar 2022 15:59 ~ ultimo agg. 16:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Si intitolava “La forza di una comunità. Santarcangelo tra pandemia e futuro”, l’incontro che ieri sera ha visto molti santarcangiolesi ritrovarsi, su invito dell’amministrazione, al Lavatoio. Dopo l’apertura affidata al video di Stefano Bisulli sulla Santarcangelo deserta durante il Covid e alle letture di Gigi Riva dal suo libro “Il più crudele dei mesi. Storia di 188 vite”, la sindaca Alice Parma e gli assessori della Giunta si sono avvicendati sul palco per presentare un resoconto sintetico dell’attività svolta nei primi due anni e mezzo del mandato amministrativo.
In rappresentanza della Croce Rossa di Rimini, il consigliere Costantino Filidoro ha illustrato l’attività svolta dall’organizzazione per far fronte alla crisi umanitaria in Ucraina, mentre la sindaca della Città della Poesia, Annalisa Teodorani, ha reso omaggio con una lettura al Maestro Tonino Guerra nel decimo anniversario della scomparsa e Giornata mondiale della poesia.
A concludere la serata il video “La forza di una comunità”, che sarà pubblicato nei prossimi giorni sui canali social dell’Amministrazione.
Sentivamo il bisogno di condividere il percorso fatto insieme alla città – ha detto la sindaca Alice Parma concludendo il suo intervento – condividere ciò che abbiamo vissuto e tracciare una rotta verso il futuro. È stato importante ritrovarci, perché Santarcangelo necessita di azioni collettive, di abbracci e di sguardi dopo tanta distanza. Ora diamo avvio a una campagna di comunicazione  pensata per una prima restituzione pubblica del lavoro fatto in questi anni, che nei prossimi mesi ci porterà a tornare nuovamente sul territorio per un confronto allargato con la cittadinanza”.