Indietro
menu
Carabinieri 'Vittorio Veneto'

Visita riminese per il comandante interregionale dei Carabinieri

In foto: col presidente della Provincia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
ven 4 feb 2022 16:27 ~ ultimo agg. 16:32
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Giornata di incontri istituzionali riminesi per il Generale di Corpo d’Armata dei Carabinieri Antonio Paparella, comandante interregionale dei carabinieri “Vittorio Veneto”, competente per  Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

Nell’incontro con il presidente della Provincia Riziero Santi di è parlato delle problematiche del territorio e si è rinnovata la consolidata collaborazione che lega i Carabinieri alla Provincia. “Ho ringraziato il generale Paparella per questa visita di cortesia – dichiara il presidente Santi – e i Carabinieri per la professionalità e il grande lavoro che svolgono a servizio della nostra comunità quotidianamente e gli ho assicurato collaborazione e disponibilità della Provincia in tutte le situazioni e le occasioni di lavoro che si presenteranno.”

L’incontro con il sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad è stato occasione, oltre che di conoscenza, anche per rinnovare la consolidata collaborazione che lega i Carabinieri con il Comune di Rimini e approfondire alcuni temi sulle problematiche del territorio. Il Sindaco ha ringraziato il generale Paparella per la professionalità e il prezioso lavoro che tutti i carabinieri svolgono a servizio della comunità riminese.

Il colloquio col Prefetto Giuseppe Forlenza ha riguardato, tra l’altro, una breve analisi degli scenari relativi all’ordine e alla sicurezza, anche in relazione allo sguardo ampio dell’Alto Ufficiale esteso sull’intero fronte nord-orientale visto che dal Comando “Vittorio Veneto”, di stanza a Padova, dipendono i Reparti dell’Arma delle regioni di quel versante.

Il Prefetto ha espresso parole di consolidata stima nei confronti dell’Arma – anche nelle sue articolazioni specialistiche (GIS, ROS, NAS, etc.) – per l’elevata professionalità e lealtà di cui ha quotidiano riscontro sul territorio ed ha manifestato il più vivo apprezzamento per le Forze dell’Ordine di questa provincia, presenti anche il Vice Questore Vicario e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, che assolvono i compiti d’istituto non solo con dedizione, ma anche con una riconosciuta armonia tra le diverse ”divise” e “appartenenze”. Il Prefetto Forlenza e il Generale Paparella hanno auspicato future occasioni di incontro e di collaborazione.