Indietro
menu
l'annuncio di figliuolo

Dal primo marzo quarta dose di vaccino ai fragili

In foto: un'anziana pronta ad essere vaccinata
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 21 feb 2022 14:29 ~ ultimo agg. 18:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Dal primo marzo quarta dose di vaccino per le persone fragili. Ad annunciarlo questa mattina il commissario straordinario per l’emergenza Covid, il generale Francesco Paolo Figliuolo, a margine di una visita all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Una circolare del ministero della Salute fissa la quarta dose per i pazienti gravemente immunodepressi a 120 giorni dal ‘booster’.

“Per quel che riguarda la quarta dose di vaccino anti Covid – ha detto Figliuolo – stiamo per dare le disposizioni attuative e individuando le platee. Ovviamente sarà abbastanza estensiva per le categorie fragili. La mia indicazione è quella che partiremo il primo marzo, quindi sicuramente continueremo a tenere l’organizzazione che c’è ora in atto”.

Il generale poi ha annunciato l’arrivo di un nuovo vaccino, diverso dagli altri poiché non è a Rna messaggero, non introduce cioè acido nucleico. Una novità nella lotta al Covid, anche se la tecnologia è già ampiamente utilizzata in campo medico: “Per la fine di questa settimana arriverà il vaccino Novavax, ne riceveremo poco più di un milione di dosi che saranno subito distribuite a tutte le regioni e province autonome. Poi arriveranno ancora un altro paio di milioni di dosi nel mese di marzo. Per cui ci sarà possibilità anche l’utilizzo di questo ulteriore vaccino”.

Sulle vaccinazioni anti Covid “noi oggi abbiamo, con ciclo completo, l’89% dei cittadini italiani, quindi oltre 48 milioni. Se pensiamo a prima dose e guariti, siamo quasi al 94%, quindi quasi 51 milioni. Dobbiamo continuare a vaccinare sperando che ci siano ancora persone esitanti che abbiano compreso, finalmente, l’importanza del vaccino”, ha concluso il commissario.