Indietro
menu
Inutili i soccorsi dei colleghi

Autista del 118 muore sull'ambulanza a Talamello, si ipotizza malore

In foto: @adriapress
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 18 feb 2022 18:45 ~ ultimo agg. 19 feb 19:16
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un autista del 118, il 49enne Gianluca Strada di Novafeltria, ha perso la vita oggi pomeriggio intorno alle 17 a Talamello dove era appena intervenuto per il soccorso a un automobilista 55enne coinvolto in un incidente.
L’uomo era alla guida dell’ambulanza della Croce Verde di Novafeltria con il ferito a bordo in viaggio verso l’ospedale di Novafeltria quando, probabilmente a causa di un malore, ha perso il controllo del mezzo che viaggiava in via degli Archi.

L’ambulanza è uscita di strada finendo la sua corsa contro un albero. A chiamare i soccorsi è stata la collega che viaggiava con lui e che ha effettuato i primi tentativi di rianimarlo. Inutile purtroppo anche l’intervento di altri mezzi del 118 e dell’elisoccorso da Bologna: nonostante i tentativi dei sanitari il cuore di Strada non è più ripartito. La collega a bordo con lui sull’ambulanza, che nell’incidente ha battuto la testa, e il ferito che trasportava, fuori pericolo, sono stati portati in ospedale.
La strada è stata temporaneamente chiusa, sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Novafeltria e i Vigili del Fuoco. Una tragedia che per una questione di poche decine di metri ha evitato un bilancio peggiore: vicino al luogo dell’incidente ci sono delle abitazioni.
La Croce Verde di Novafeltria scrive sulla propria pagina Facebook; “Oggi la nostra cooperativa piange la scomparsa di un figlio, a fatica troviamo le parole giuste per questa terribile tragedia e ancora più a fatica riusciamo a credere che sia successo per davvero. Luca sei venuto a mancare proprio mentre compivi il tuo dovere con quella divisa che indossavi da oltre 30 anni e che ora ti accompagnerà lassù in cielo. Tutti noi ci uniamo al dolore di parenti e amici per la scomparsa del nostro Luca”.