Indietro
menu
attimi di tensione a marina centro

Un altro furto con aggressione al supermercato, poi lo "show" al momento dell'arresto

In foto: la questura di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 22 dic 2021 17:24 ~ ultimo agg. 17:30
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Un furto al Conad di viale Vespucci, a Marina centro, si è trasformato in rapina impropria. L’autore è un giovane extracomunitario che ieri sera, verso le 19.50, è stato sorpreso a rubare all’interno del supermercato. Il personale addetto alla sicurezza ha cercato di bloccarlo in attesa dell’arrivo della polizia, ma il nordafricano ha ripetutamente tentato la fuga. Spintoni, manate e calci agli uomini della security, che non sono riusciti a contenerlo.

L’intervento tempestivo di una Volante della polizia di Stato (che sabato scorso aveva sventato un altro furto con successiva colluttazione in un altro supermercato di Marina Centro) ha evitato che il ladro potesse allontanarsi, ma ha scatenato una reazione ancora più violenta. Il giovane, infatti, alla vista degli agenti è diventato letteralmente una furia: urla, insulti, minacce e ripetuti tentativi di resistenza all’arresto. In quelle fasi concitate il nordafricano si è divincolato con tutte le sue forze, mettendo le mani addosso ai poliziotti, che per riuscire a caricarlo in auto e condurlo in questura hanno fatto non poca fatica.

Il ladro, che è risultato avere a carico diversi precedenti, è stato arrestato e al tempo stesso denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e violenza. Verrà ora processato per direttissima in tribunale.

Meteo Rimini
booked.net