Indietro
menu
Ricoverata da 4 giorni

Investita a Viserbella. Non ce l'ha fatta la 18enne Farah

In foto: Farah Sfar Hancha
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mar 30 nov 2021 18:22 ~ ultimo agg. 1 dic 13:23
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Non ce l’ha fatta Farah Sfar Hancha, la 18enne di origine tunisina ricoverata da venerdì sera all’ospedale Bufalini di Cesena dopo l’incidente avvenuto in via Grazia Verenin, a Viserbella, dove la giovane abitava con i suoi genitori. Le sue condizioni erano apparse fin da subito disperate a seguito del forte trauma cranico subito nell’impatto.

Nel tardo pomeriggio di venerdì scorso, Farah era rimasta coinvolta in una tragica carambola: mentre si stava dirigendo a piedi verso la fermata del bus più vicina, in zona Italia in Miniatura, era stata travolta da una monovolume a sua volta colpita da un’altra vettura che stava svoltando a sinistra. Insieme alla 18enne c’era il fratello minore in bicicletta, rimasto miracolosamente illeso. Entrambi si trovavano sulla ciclabile a fianco della strada. La 18enne, dopo l’impatto, era stata scaraventata nel fosso ai margini della carreggiata. Subito soccorsa e trasportata in elisoccorso al Bufalini, ha lottato per quattro giorni tra la vita e la morte.

Notizie correlate
di Redazione