Indietro
menu
A santarcangelo

Cammino di San Francesco, installazioni via Don Minzoni. Ecco i lavori

In foto: la ciclabile San Francesco
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
gio 25 nov 2021 15:11
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Giunta comunale di Santarcangelo ha approvato due delibere che portano avanti alcune progettualità avviate negli scorsi mesi. Dopo l’affidamento dell’incarico di progettazione la scorsa estate, con l’approvazione del progetto definitivo-esecutivo prosegue l’iter per la messa in sicurezza di un tratto del cammino religioso di San Francesco lungo via Trasversale Marecchia, mentre in via Don Minzoni saranno collocati due nuove installazioni di verde urbano in continuità con quella inaugurata a fine 2020.

I dettagli

In via Trasversale Marecchia – fra il ponte sul fiume e l’area di sosta del lago Santarini – verrà realizzato un collegamento ciclopedonale per il quale l’Amministrazione comunale ha ottenuto un finanziamento di 82.235 euro dal Ministero dei Beni Culturali. La finalità del progetto è quella di valorizzare il percorso di interesse storico, culturale e religioso legato alla figura di San Francesco, per incentivare la mobilità dolce e incrementare l’offerta turistica del territorio. L’intervento, che sarà realizzato nei primi mesi del 2022, prevede la messa in sicurezza di un tratto di circa 130 metri con il consolidamento della scarpata stradale attraverso la realizzazione di una palizzata con pali di castagno, mentre la fondazione del percorso ciclopedonale sarà costituita da stabilizzato rivestito di calcestre. Sul lato della SP49, la pista ciclabile sarà separata dal traffico veicolare dal guard-rail già presente. Questo intervento rappresenta la costruzione di un primo tratto della pista ciclopedonale di collegamento tra la frazione di San Martino e il capoluogo, che verrà poi completata con successivi stralci.

Segue invece la donazione ricevuta da Città Viva a fine 2020 l’installazione di due nuovi moduli di arredo urbano in via don Minzoni, per rendere ancora più accogliente lo spazio pubblico del centro commerciale naturale. Con uno stanziamento di 30.000 euro, l’Amministrazione comunale posizionerà dunque altre composizioni con sedute, spazi verdi alberati e portabici, uno all’inizio e uno alla fine della via.
I moduli – composti da elementi indipendenti assemblati e raggruppati in modo da creare uno spazio verde vivibile – garantiscono il passaggio dei mezzi di soccorso e di quelli adibiti al rifornimento delle merci. Se necessario, inoltre, possono essere temporaneamente rimossi in occasione di eventi o circostanze particolari.

Il commento 

Questi due interventi all’apparenza distanti sono legati dalla volontà, accelerata dall’impatto della pandemia, di rendere più fruibili gli spazi all’aperto, incentivando la mobilità sostenibile e creando nuovi punti d’incontro in varie zone della città” dichiara la vice sindaca, assessora ai Lavori pubblici e all’Ambiente, Pamela Fussi. “Il percorso protetto in via Trasversale Marecchia rappresenta un ulteriore tassello verso il rafforzamento della rete ciclopedonale di collegamento con le frazioni, che dovrà necessariamente essere completato con successivi stralci. Le installazioni urbane in via don Minzoni, infine, sono un elemento non solo di bellezza, ma anche di socialità – conclude la vice sindaca Fussi – in un momento in cui abbiamo bisogno di nuovi spazi d’incontro e aggregazione”.

Notizie correlate
Meteo Rimini
booked.net