Indietro
menu
Gli ufficiali interessati

Avvicendamenti e nuovi incarichi nel Comando Provinciale dei Carabinieri

In foto: da sinistra: Tagliaferri - Bagnato - La Mura- Manichino- Moretti
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 15 nov 2021 10:53 ~ ultimo agg. 10:57
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nei giorni scorsi, a seguito del trasferimento ad altra sede di alcuni Ufficiali, sono stati definiti i nuovi incarichi del Comando Provinciale Carabinieri di Rimini, guidato dal Colonnello Mario La Mura.

A seguito della sua recente promozione, il Tenente Colonnello Giuseppe Manichino, a Rimini da due anni e già Comandante del Nucleo Investigativo, ha assunto l’incarico di Comandante del Reparto Operativo.

Nel contempo, il comando del Nucleo Investigativo è stato assunto dal neo arrivato Maggiore Antonio Bagnato, proveniente dal Comando Provinciale di Messina ove aveva retto per quattro anni il comando del Nucleo Informativo. Il Maggiore Bagnato, arruolatosi nell’Arma dei Carabinieri nel 1995 nel ruolo Sottufficiali, ha prestato servizio per tre anni in Lombardia e, successivamente, presso il Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina. Dopo la nomina a Sottotenente e la frequenza nel 2005 del 45mo corso formativo presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, ha comandato il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Moncalieri (TO) e successivamente, dal 2008 al settembre 2015, la I^ sezione del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Torino, occupandosi prevalentemente di criminalità organizzata e reati contro la persona. Nel biennio successivo ha prestato servizio anche presso la Sezione Operativa della D.I.A. di Messina, città di cui è peraltro originario.

Al comando del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Riccione si è intanto insediato il Sottotenente Matteo Tagliaferri, proveniente dalla Compagnia Carabinieri di Campobasso.

L’ufficiale, arruolato nell’Arma nel 1992, ha frequentato il 45° corso biennale per Sottufficiali dell’Arma dei Carabinieri. Promosso Vicebrigadiere nel 1994, ha prestato servizio in vari Reparti della Capitale per poi tornare nella sua terra di origine, il Molise, dove ha ricoperto vari incarichi, fino al novembre 2020, quando è stato nominato Sottotenente dell’Arma ed ammesso a frequentare il 3° Corso Applicativo Semestrale presso la Scuola Ufficiali di Roma.1

Tra le sue molteplici esperienze professionali sono da annoverare incarichi di Stato Maggiore presso il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e presso la Legione Carabinieri Molise, la direzione della Centrale Operativa del Comando Provinciale ed il Comando della Stazione Capoluogo di Campobasso.

Infine, al comando della Sezione Operativa della Compagnia di Rimini è stato assegnato il Sottotenente Roberto Moretti, proveniente dalla Compagnia Carabinieri di Meldola (FC).

Originario di Predappio (Forlì) e arruolatosi nel 1986, ha frequentato il 39° corso Sottufficiali dell’Arma dei Carabinieri. Promosso Vicebrigadiere nel 1988, è stato destinato alla Stazione Carabinieri di Torino – Barriera Milano e, successivamente, ha ricoperto diversi incarichi presso il Nucleo Radiomobile di Torino (1990-1991), la Stazione Carabinieri di Monforte d’Alba (CN) (1992-1993), la Stazione Carabinieri di Pinerolo (TO) (1994-1995), il Nucleo Operativo della Compagnia di Pinerolo (TO) e la Sezione di Polizia Giudiziaria del Tribunale di Bologna. Prima del nuovo incarico, ha retto il comando della Stazione Carabinieri di Forlimpopoli, che ha lasciato a dicembre 2020, a seguito della nomina a Sottotenente.