Indietro
menu
Oggi l'inaugurazione

Per Federcoop Romagna sede ristrutturata a Rimini e nuove assunzioni

In foto: il taglio del nastro
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 12 ott 2021 17:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il Sindaco di Rimini Jamil Sadegholvaad e il Presidente della Provincia Riziero Santi sono intervenuti all’inaugurazione della sede di Rimini di Federcoop Romagna in via Caduti di Marzabotto, aperta questa mattina dopo una totale ristrutturazione. Al taglio del nastro erano presenti il presidente di Federcoop e Legacoop Romagna, Mario Mazzotti, la vicepresidente di Legacoop Romagna, Giorgia Gianni, la direttrice di Legacoop Emilia-Romagna Barbara Lepri e l’amministratore delegato di Federcoop Romagna Paolo Lucchi.

La sede di Rimini occupa 11 addetti, sui 100 complessivi di Federcoop Romagna. Gestisce i servizi di 86 Cooperative, che rappresentano un fatturato complessivo di 266 milioni di euro, 2264 dipendenti e 17.212 soci. Il processo di crescita già tra fine 2021 ed inizio 2022 vedrà la società di consulenza e servizi avanzati di Legacoop Romagna assumere 14 nuovi addetti e consulenti nei settori paghe e contabilità.

La sede di Rimini, come ha ricordato l’amministratore delegato di Federcoop Romagna, Paolo Lucchi, è centrale nel processo di crescita della società. A Rimini, infatti, vengono gestiti progetti innovativi come il portale Welfare.Coop per il welfare aziendale, l’osservatorio permanente sulle esigenze di personale nella cooperazione romagnola e la nuova sub agenzia assicurativa di Assicoop Romagna – UnipolSai.

Nel suo discorso il Sindaco ha evidenziato il suo impegno per la ripartenza delle imprese e la riduzione della burocrazia amministrativa. Il Presidente della Provincia ha ricordato che i principi e i valori della cooperazione sono fondamentali, anche in considerazione dell’attività portata avanti dal tavolo provinciale per il clima e il lavoro.

Il presidente di Legacoop Romagna e Federcoop Romagna Mario Mazzotti, infine, ha sottolineato che il lavoro di ristrutturazione della sede di Rimini conferma l’impegno di Legacoop Romagna per rafforzare i servizi di prossimità e presidiare il territorio, con l’obiettivo di favorire la nascita di nuova cooperazione, una forma di impresa che con le sue caratteristiche è in grado di intercettare i bisogni e vincere le sfide di questa fase di ripartenza.

Nonostante il mondo dei servizi alle imprese stia facendo i conti con gli effetti negativi della pandemia, Federcoop Romagna ha deciso di investire su Rimini grazie a bilanci che negli ultimi due anni, sono stati costantemente positivi. Tanti i servizi lanciati nel corso degli ultimi mesi: il nuovo servizio di consulenza via Whatsapp “Ti Informo”, lo Sportello Europa, dedicato alle opportunità di Unione Europea e PNRR; Credito d’imposta 4.0, ricerca e sviluppo; Finanza aziendale; Welfare aziendale, che ha dato vita, in accordo con Assicoop Romagna ed Unipol, al portale “Welfare.coop”. Federcoop Romagna inoltre, sta avviando l’attivazione di un nuovo Servizio di selezione per aiutare le cooperative a superare le difficoltà che hanno nel reperire personale qualificato, necessario ai tanti processi di sviluppo in atto. A settembre è stata aperta la nuova sede di Cesena, che è passata da 8 a 14 dipendenti.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO
di Redazione