Indietro
menu
grazie ad "Accordi di Abramo"

La riminese Bluenext sbarca in Bahrein con l'app "PinPae"

In foto: Bonfiglio Mariotti, presidente di Bluenext
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
lun 18 ott 2021 15:10
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Bluenextgroup dell’imprenditore riminese Bonfiglio Mariotti e proprietaria di Bluenext S.r.l., società che opera nelle soluzioni informatiche gestionali per professionisti e aziende – è tra i fondatori della startup bahreinita “Green Corridor”. Attraverso l’APP “PinPae”, si prefigge di diventare la principale soluzione cloud multi-merchant della penisola araba, consentendo sia di facilitare l’incontro tra la domanda e l’offerta di prodotti e servizi, sia di effettuare e ricevere pagamenti in tutto il mondo.

La nuova società a breve presenterà alla Banca Centrale del Bahrein la richiesta di concessione della licenza FinTech. Oltre un miliardo di persone nel mondo utilizza APP di pagamento e Green Corridor, e la start up opererà in una regione dove la maggior parte della forza lavoro è composta da stranieri che invia ogni anno ai propri famigliari nei paesi d’origine denaro per un importo complessivamente superiore ai cento miliardi di dollari, circa un quarto delle rimesse a livello globale.

La nuova App consentirà a chiunque di avere la propria “banca” sul proprio smartphone dove verranno accreditati gli stipendi e da cui si potranno fare bonifici interni ed esteri senza doversi recare presso una sede fisica. L’imprenditore Mariotti da tempo rivolge la propria attenzione al Medio Oriente, ha già investito in startup tecnologiche israeliane e, a seguito dell’ingresso in Green Corridor, è, probabilmente, la prima società a cogliere le opportunità offerte dai recenti “Accordi di Abramo”, volti a normalizzare i rapporti politici e commerciali tra Israele, Bahrein e Emirati Arabi Uniti, che stimoleranno gli investimenti e faciliteranno la collaborazione e l’integrazione tra società e soluzioni informatiche dei paesi del Medio Oriente e del Nord Africa.

Notizie correlate
di Redazione   
di Redazione