Indietro
menu
Elezioni al rush finale

Sadegholvaad: campagna elettorale è confronto con persone e territorio

In foto: Jamil Sadegholvaad
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 21 set 2021 14:34
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La campagna elettorale come occasione di incontro con i cittadini e il territorio. Così la vede il candidato del centrosinistra a Rimini Jamil Sadegholvaad. “Credo che la campagna elettorale – spiega – non sia semplicemente distribuire volantini, depliant, promesse immaginifiche che, a volte, fanno a pugni con quanto hai fatto fin lì. Io credo che la campagna elettorale sia una straordinaria occasione di confronto e ascolto con tutta la città, un passaggio che arricchisce i candidati se hanno l’umiltà prima di tutto di ascoltare. E’ una forma di partecipazione ed è uno strumento primario di senso di appartenenza alla propria città: tutti, nessuno escluso, dovrebbero partecipare e contribuire con idee e partecipazione a una campagna elettorale”. Nei prossimi 4 giorni Sadegholvaad sarà impegnato in oltre 50 incontri diffusi sul territorio comunale. “Sono giornate molto intense – dice il candidato –. Ogni giorno mi aspettano più di 10 appuntamenti con donne, uomini, giovani, anziani, imprenditori, medici, associazioni di volontariato, dello sport, del sociale, culturali. Sono incontri sempre piacevoli. Registro un grande desiderio di portare una propria idea o una riflessione sulla direzione di marcia che ci aspetta. Il lavoro amministrativo fatto in questi anni, a mio parere, ha fatto crescere un rinnovato orgoglio e dunque la consapevolezza che ogni riminese ha un ruolo fondamentale per elevare ancora più qualità, solidarietà, quel senso civico che è davvero il valore aggiunto di tutte le comunità che guardano con fiducia al futuro. Il Covid ha lasciato segni, anche sul nostro tessuto sociale e economico; questo lo si sente, te lo dicono le persone. Ma, d’altro canto, emerge forte la voglia di ripartire, rilanciare, sollevandosi le maniche, non volendo interrompere la strada innovativa intrapresa e chiedendo al Comune di farsi interprete del rilancio, sostenendo le imprese, garantendo sanità e protezione sociale, coinvolgendo sempre di più le persone nelle scelte determinanti per la città”. Tra gli appuntamenti della settimana, ce ne sono a San Fortunato, Grotta Rossa, Vergiano, San Vito e Villaggio Primo Maggio. Poi nella zona mare dove sono già fissati incontri a Miramare, Viserbella e Rivabella. Quindi il confronto con le associazioni, gli ordini, le imprese, le categorie economiche, il volontariato, la sanità, il mondo della scuola.

Notizie correlate