Indietro
menu
6000 presenze a settembre

Riparte la stagione congressuale del Palas di Riccione: 23 eventi confermati

In foto: il palariccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mer 1 set 2021 11:05 ~ ultimo agg. 11:08
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

23 appuntamenti confermati fino alla fine dell’anno, i primi otto già nel mese di settembre. Riparte così la stagione congressuale del Palariccione che già nel mese in corso attende circa 6.000 presenze. Per accedere alla struttura sarà necessario il green pass al quale si aggiungono i protocolli, già validati dai ministeri della Salute e degli Esteri, per garantire la ripartenza del settore dei congressi e degli eventi.
Tra gli eventi congressuali, ci sarà l’edizione numero 40 de Le Giornate di Polizia Locale e Sicurezza Urbana, dal 15 al 17 settembre, con oltre 700 visitatori al giorno. A scegliere Palariccione anche le Software House con ben due aziende che a settembre svolgeranno la loro convention in Sala Concordia, il 20-21 settembre con 600 partecipanti e il 30 settembre-01 ottobre con 250 partecipanti. Il 24 e 25 toccherà al Congresso Nazionale ANDI, l’Associazione Nazionale Dentisti Italiani con 500 partecipanti. Previste anche due cene aziendali, un corso di formazione per 100 persone e una convention aziendale a fine mese per 130 partecipanti. “Dal 1 luglio, momento in cui abbiamo potuto riprendere l’attività, la macchina degli eventi non si è mai fermata e siamo stati così in grado di accogliere le esigenze dei clienti mettendo in atto le strategie giuste per supportarli nelle nuove modalità organizzative che il momento richiede” – commenta il Presidente della New Palariccione srl, Eleonora Bergamaschi – “Le misure di sicurezza messe in atto confidiamo consentano alle imprese un pieno ritorno al business e nel nostro caso un proseguimento dell’attività congressuale, che significa nuovo ossigeno all’economia turistica della città”.

La riorganizzazone dell’attività congressuale del Palariccione dopo la sospensione delle misure anti Covid è ripartita – afferma il sindaco Renata Tosi. Sono in calendario eventi, convention e manifestazioni fino alla fine dell’anno con l’obiettivo di ridare ossigeno ad un settore fortemente penalizzato negli ultimi due anni dalla pandemia. Il tasso di fidelizzazione del congressista è alto, così come quello del turista sportivo che arriva in città per partecipare ad un evento per poi spesso farvi ritorno con la propria famiglia. Una premessa questa che ben si allinea alla promozione della città che abbiano favorito fin dall’insediamento di questa amministrazione in ogni periodo dell’anno. Primavera, estate, autunno o inverno ormai fa poca differenza perché in ogni stagione Riccione è sempre viva, pronta ed ospitale per garantire al turista un soggiorno pieno e soddisfacente. E questo fino ad alcuni anni fa era inimmaginabile. Oggi la città è viva in ogni stagione, un fattore importantissimo specie per il turista congressuale. D’altro lato sappiamo che la destinazione Riccione, è e rimane comunque fortemente attrattiva per opportunità di svago e servizi in grado di offrire. Stiamo già lavorando da tempo alle prossime festività natalizie, diventate negli ultimi anni un appuntamento certo e mai scontato, lavorare in stretta sinergia con il territorio e con gli operatori ripaga degli sforzi fatti e porta ad essere più incisivi nel comparto turistico, a partire dal congressuale”.

Notizie correlate