Indietro
menu
misure antismog

Da domani tornano le limitazioni al traffico

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 30 set 2021 15:06
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Per tutti i comuni di pianura dell’Emilia-Romagna, ripartono da domani e fino al 30 aprile 2022, le misure previste dal Piano aria integrato regionale per combattere l’inquinamento e migliorare la qualità dell’aria, a partire dalle limitazioni al traffico. Nei Comuni con meno di 30mila abitanti la circolazione è vietata nei centri abitati dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30, per i veicoli euro 0 ed euro 1. Confermate le quattro domeniche ecologiche al mese con estensione delle limitazioni alla circolazione anche ai veicoli diesel Euro 4.
Nei 30 comuni della regione con popolazione superiore a 30mila abitanti, non potranno quindi circolare i veicoli diesel fino a euro 3, benzina fino a euro 2, benzina/metano e benzina/Gpl fino a euro 1, ciclomotori e motoveicoli fino a euro 1.
Confermate le norme in vigore: dalle limitazioni alla circolazione per i veicoli più inquinanti, alle regole di utilizzo per stufe e camini in pianura, al divieto di bruciare residui vegetali.
Non si può tenere il motore acceso durante la sosta, anche al semaforo mentre si attende il verde. E poi il divieto di utilizzo di caldaie inferiori alle 4 stelle, l’abbassamento di 1 grado nelle case (massimo 19°C) e nelle aziende (massimo 17°C).
Incentivi per oltre 37 milioni di euro per sostituire vecchie stufe a biomassa (11,5 milioni), sostenere la mobilità dolce (24,3 milioni), rinnovare il parco auto dei piccoli Comuni e aumentare i boschi in città. (1,6 milioni di euro). Accanto a queste misure, la Regione ha aperto tre bandi per migliorare la qualità dell’aria con incentivi a cittadini e Comuni.

Notizie correlate
Nessuna notizia correlata.