Indietro
menu
56enne già arrestato

Capitali illeciti a San Marino: sequestro delle Fiamme Gialle a trafficante

In foto: Guardia di Finanza di Rimini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 25 set 2021 09:26 ~ ultimo agg. 15:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Rimini hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro di disponibilità finanziarie per oltre 56mila euro, nei confronti di un soggetto di origine sarda, già tratto in arresto a Rimini nel 2019 per traffico internazionale di droga, in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dall’Autorità giudiziaria francese, in quanto appartenente ad un’organizzazione criminale operante in Europa e in Oceania nel traffico di cocaina proveniente dal Centro e Sudamerica.

All’operazione, aveva contribuito anche il coordinamento del Comando Generale-II Reparto, della Direzione Centrale Servizi Antidroga del Ministero dell’Interno e del Servizio per la Cooperazione internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia criminale. All’epoca dei fatti i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Bologna in collaborazione con quelli di Rimini lo avevano individuato a bordo di un natante di 10 metri ormeggiato nel porto di Rimini.

A settembre ha avuto termine la seconda fase dell’operazione, svolta attraverso l’esecuzione, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Bologna, di un provvedimento di sequestro emesso dall’autorità giudiziaria sammarinese per l’ipotesi di riciclaggio: l’uomo avrebbe trasferito ed occultato somme di denaro su conto corrente intestato a suo nome a San Marino, per ostacolare l’individuazione dell’origine illecita dei fondi e proteggerli da provvedimenti giudiziari ablatori.