Indietro
menu
Start Romagna

Capienza sui bus, in aiuto l'intelligenza artificiale col "Contapasseggeri"

In foto: La centrale operativa di Start Romagna
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 29 set 2021 13:07
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

In concomitanza col riavvio del trasporto scolastico, Start Romagna introduce sui messi il ‘Contapasseggeri’. Servirà a conoscere lo stato delle presenze a bordo del bus prima di salire, consultando il sito di Start Romagna nella sezione “Orari e Servizi – Capienza autobus in tempo reale”. Un ‘OK’ (verde) trasmetterà la disponibilità di posti nel rispetto della capienza. Il messaggio ‘KO’ (rosso) invece trasmetterà l’impossibilità di salire a bordo per la raggiunta capienza (al momento essere dell’80%).

La nuova modalità arricchisce quindi il progetto Safe Travel Bus, avviatosi a inizio 2021.  Realizzata anche la videosorveglianza a bordo dei bus, con la tecnologia Streamax.

Un sistema, sottolinea Start Romagna, che presenta pieno rispetto della privacy. I mezzi divengono in questo modo veri e propri hub tecnologici.

Prima di rendere pubblico e disponibile il sistema, Start Romagna lo ha sperimentato sin dallo scorso febbraio: sperimentazione giudicata importantissima per tenere monitorate le capienze durante i mesi primaverili del servizio scolastico.

Il funzionamento del Contapasseggeri

Sui mezzi della flotta di Start Romagna dotati del sistema Streamax, oltre 250 al momento, la capienza viene misurata in tempo reale con un minimo margine di errore, oltre ovviamente a mantenerne memoria per analisi successive. Grazie ad un sistema di reti neurali, una potente scheda video riceve ed incrocia le immagini provenienti dalle videocamere – su un bus da 12 mt ne sono presenti quattro – per trasformarle in un dato che al momento è preciso al 95%. I numeri rilevati confluiscono in una scheda digitale e poi su un quadro sinottico per la conseguente reportistica. I dati sono monitorati in tempo reale dalle centrali operative di Start Romagna e ciò permette anche tempestivi interventi per rafforzare le linee al limite della capienza.

Notizie correlate