Indietro
menu
Amministrative Rimini

Affronte (Europa Verde): riscoprire valore dei luoghi della marineria

In foto: Marco Affronte
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
mar 14 set 2021 14:13
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Il capolista di Europa Verde a Rimini, Marco Affronte, interviene sul tema della cultura e invita a riscoprire il valore dei luoghi della marineria.

Quando si parla di Rimini – scrive – non ci si può dimenticare la cultura. Nel Piano Strategico si parla di Rimini come la “città del turismo di massa sole-mare… della Fiera e dei Congressi” ma che deve puntare a diventare anche una città che recupera identità profonde e valorizza i luoghi storici nel suo intero contesto territoriale. Negli ultimi anni molto è stato fatto, a partire da importanti esempi come il restauro del Teatro Galli, il Cinema Fulgor e l’apertura del Museo Fellini. Una delle azioni previste però era anche il recupero dei luoghi storici e culturali della marineria, come la valorizzazione e la riqualificazione delle sponde destra e sinistra del porto canale. In effetti, più volte abbiamo sentito dire che Rimini è “quel puntino sull’asse dell’adriatico”, quella città sul mare che ha saputo distinguersi su tante cose; ma non bisogna dimenticarsi che è anche una città di mare, con una storia, delle origini e delle antiche tradizioni marinare. Difficilmente però a Rimini si è parlato di mare, al di fuori del contesto balneare, (che ovviamente ha la sua fondamentale importanza), ma sicuramente sarebbe bello se l’aspetto turistico-balneare fosse affiancato da offerte che integrano e che aggiungono opportunità, percorsi culturali e turistici diversi“. Affronte mette poi in fila alcune proposte:
– l’individuazione di punti, di luoghi, storie, già presenti nella nostra città, di un ideale percorso che ha come oggetto la cultura del mare, e come risultato l’ideazione dei percorsi culturali e turistici che consentano di andare alla scoperta dell’anima marinara di Rimini
– una “riscoperta” e valorizzazione del porto canale per il valore e la cultura dei suoi luoghi e mestieri: borgo marina, porta Galliana, il faro, il molo e la “palata”, l’influenza del Marecchia, il borgo San Giuliano, gli antichi porti (il primo era a piazzale Benedettini)
– il recupero, la riqualificazione e la sistemazione in nuova sede del Museo della Piccola Pesca e delle Conchiglie (E’ scajon)
– l’istituzione di un Festival del Mare“.

Notizie correlate
di Redazione   
VIDEO