Indietro
menu
Regione, crescono casi attivi

31 contagi nel riminese e un ricovero in più in terapia intensiva

In foto: repertorio
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
dom 26 set 2021 15:07 ~ ultimo agg. 27 set 13:54
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Sono 31 i nuovi casi di coronavirus in provincia di Rimini (ieri erano stati 25) con 11 sintomatici. Si tratta di 19 pazienti di sesso maschile e 12 di sesso femminile. Le diagnosi sono arrivate 13 per sintomi e 18 per contact tracing. Non vengono segnalati decessi in provincia mentre aumentano di una unità i ricoveri in terapia intensiva: sono sei i pazienti all’ospedale Infermi (solo a Bologna se ne registrano di più). 82 le guarigioni.

In Emilia Romagna sono 340, esattamente come ieri, i nuovi casi a fronte di 25.931 tamponi (17.713 quelli rapidi) e con un incidenza di nuovi positivi che risale all’1,3%. Dei nuovi contagiati, 128 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 135 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 180 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36,8 anni. Sui 128 asintomatici, 85 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 2 con lo screening sierologico, 28 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 tramite i test pre-ricovero. Per 10 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 73 nuovi casi, seguita da Ravenna (53), Modena (47), Parma (40) e Reggio Emilia (34); poi Rimini (31), Forlì (22), Piacenza e Ferrara (entrambe 12). Quindi Cesena (10) e, infine, il Circondario Imolese (6).

Le persone complessivamente guarite sono 177 in più rispetto a ieri mentre i casi attivi si riavvicinano a 14mila (13.942 +162). Di questi, le persone in isolamento a casa sono il 96,88% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registra ancora un decesso: a Parma, una donna di 73 anni. In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.459.

Stabili, rispetto a ieri, il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: 48 (invariato); in leggero aumento quelli negli altri reparti Covid 386 (+3). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (invariato rispetto a ieri); 4 a Parma (invariato); 2 a Reggio Emilia (invariato); 5 a Modena (invariato); 15 a Bologna (-1); 3 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (invariato); 2 a Ravenna (invariato); 2 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 6 a Rimini (+1).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 26.159 a Piacenza (+12 rispetto a ieri, di cui 8 sintomatici), 32.257 a Parma (+40, di cui 23 sintomatici), 50.956 a Reggio Emilia (+34, di cui 23 sintomatici), 71.536 a Modena (+47, di cui 24 sintomatici), 88.584 a Bologna (+73, di cui 53 sintomatici), 13.464 casi a Imola (+6, di cui 1 sintomatico), 25.523 a Ferrara (+12, di cui 4 sintomatici), 33.294 a Ravenna (+53, di cui 40 sintomatici),18.470 a Forlì (+22, di cui 20 sintomatici), 21.336 a Cesena (+10, di cui 5 sintomatici) e 41.073 a Rimini (+31, di cui 11 sintomatici).

Per quanto riguarda i vaccini, alle 13 risultano somministrate complessivamente 6.408.733 dosi; sul totale sono 3.089.592 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.