Indietro
menu
Elezioni Cattolica

La candidata Foronchi sul Lungomare: accolte nostre osservazioni da Soprintendenza

In foto: il lungomare di Cattolica nella proposta del centrosinistra
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
gio 5 ago 2021 18:02 ~ ultimo agg. 18:22
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

La Soprintendenza ha accolto le nostre osservazioni sul progetto del Lungomare Rasi-Spinelli di Cattolica, a dimostrazione del fatto che non erano critiche pretestuose bensì valutazioni basate su una visione di città diversa — più ambientalista, più inclusiva, più lungimirante — rispetto a quella dell’Amministrazione Gennari“. A dirlo è la candidata sindaca del centrosinistra a Cattolica Franca Foronchi.

Nella controproposta del centrosinistra (in foto un rendering) il Lungomare deve esaltare il mare, deve essere privo di nuovo cemento e con il verde che ombreggia, senza balaustre e senza barriere architettoniche ma con un dialogo tra passeggiata e arenile. “Ed è proprio su queste idee che ad aprile inviammo le nostre osservazioni a tutti gli enti preposti, allegando anche una proposta alternativa sotto forma di rendering” aggiunge la Foronchi.

Le prescrizioni arrivate dalla Soprintendenza prevedono, per avviare i lavori:

1. la riduzione dei nuovi chioschi al numero massimo di due in totale sull’asse del Lungomare;

2. l’utilizzo di materiali sostenibili e che ne garantiscano la rimovibilità per la costruzione dei chioschi;

3. la previsione di una più dolce pendenza dei raccordi verdi tra passeggiata e arenile;

4. il mantenimento del verde e dell’ombra nell’area dei giardini De Amicis.

Il parere della Soprintendenza – conclude la candidata – dimostra la progettualità e le competenze messe in campo dalla coalizione di centrosinistra. Abbiamo vigilato affinché gli interessi della città fossero tutelati in ogni sede nell’ambito di questo importante progetto. In ogni caso, continuiamo a ritenere che il raccordo tra città e spiaggia sia ancora carente e che il progetto andasse elaborato con lungimiranza ed ascolto della cittadinanza“.

Notizie correlate