Indietro
menu
in piazzale boscovich

Hashish venduto dietro le cabine, il pusher è un 18enne

In foto: la polizia in spiaggia
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
sab 14 ago 2021 14:49
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Una pattuglia della polizia di Stato è intervenuta ieri notte nella spiaggia libera di piazzale Boscovich a Rimini a seguito di segnalazione di persone moleste. Dopo aver accertato che la segnalazione era negativa, i poliziotti ne hanno approfittato per effettuare un controllo sul retro delle cabine adibite a bagni pubblici, zona solitamente teatro di spaccio. Da subito gli agenti hanno notato la presenza di quattro ragazzi, che non si sono accorti di essere osservati.

Infatti, uno di loro ha estratto dalle tasche una banconota da 20 euro e l’ha consegnata ad un altro, che nel frattempo rovistava in un sacchetto di plastica. A quel punto i poliziotti sono usciti allo scoperto e hanno identificato tutti i presenti. Il giovane con il sacchetto è stato sottoposto a perquisizione: rinvenuti e sequestrati 32 grammi di hashish già suddivisi in più ovuli. Il ragazzo, un italiano di 18 anni, residente all’estero, è stato arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

Notizie correlate
di Redazione   
di Andrea Polazzi   
di Andrea Polazzi