Indietro
menu
la decisione del questore

Discoteca chiusa per ragioni di pubblica sicurezza

In foto: la polizia notifica il provvedimento
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
ven 20 ago 2021 14:58 ~ ultimo agg. 21 ago 12:55
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Nel pomeriggio di ieri la polizia di Stato di Rimini ha notificato un provvedimento in base all’articolo 100 del Tulps (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza), firmato dal questore De Cicco, che sancisce la sospensione dell’autorizzazione per 15 giorni alla discoteca Peter Pan, già oggetto, nei giorni scorsi, di un provvedimento di chiusura temporanea di 5 giorni per violazione alle normative anti-Covid.

Il provvedimento di chiusura si è reso necessario dopo che in molti eventi è stata accertata la presenza di un elevatissimo numero di giovani, assembrati e senza mascherine, che “ha determinato un concreto pericolo connesso alla potenzialità diffusiva del virus e, più in generale, un concreto allarme sociale nella cittadinanza, anche a livello nazionale in un periodo di pandemia”.

Dalle ricostruzioni è stato dimostrato inoltre che il dispositivo di controllo degli avventori messo in campo dal locale era gravemente insufficiente, tanto da mettere in pericolo la sicurezza dei partecipanti alle serate. È stato infine documentato dalla questura di Rimini come, in diverse occasioni, ci siano stati interventi del 118 per soccorrere giovani che avevano abusato di sostanze alcoliche senza che mai venissero allertate le forze dell’ordine, nemmeno quando il personale sanitario è stato fatto bersaglio di lancio di bottiglie e pietre da parte di alcuni clienti ubriachi.

Notizie correlate
di Redazione