Indietro
menu
sperimentale per 2 mesi

Shuttlemare: al mare gratis e senza auto, grazie a un'app. Dal 26 giugno

In foto: conferenza stampa shuttlemare
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 5 minuti
mar 15 giu 2021 14:14 ~ ultimo agg. 16 giu 11:05
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 5 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Si chiama “Shuttlemare” il nuovo servizio di trasporto a chiamata che il Comune di Rimini metterà a disposizione di turisti e residenti per arrivare al mare senza prendere la macchina. Il progetto, in collaborazione con start Romagna e l’App Shotl, è sperimentale per due mesi e partirà il 26 giugno. L’investimento da parte del comune per il servizio è di 150 – 200 mila euro. 

L’idea è spostarsi dalla città al mare gratis, senza auto in maniera comoda, sicura, ecologica. 3 shuttle (ossia bus-navette) a capienza ridotta del 50%, causa cautele da pandemia, a disposizione di chi vuole andare al mare evitando di dover salire in macchina e quindi rubare tempo alla tintarella. Condizione necessaria per usufruire del nuovo servizio messo a disposizione gratuitamente dal comune di Rimini è scaricare l‘applicazione Shotl sul proprio cellulare per prenotare uno dei 9 posti disponibili sul veicolo di start Romagna.

Il progetto è sperimentale, partirà il 26 giuigno e si concluderà il 29 agosto, due mesi che serviranno per testare l’efficacia del servizio. Attivo dalle 9:00 alle 21:00 tutti i giorni il servizio collega la città al mare, dal porto al bagno 100. Si può salire solo dopo aver prenotato il proprio posto, fino a un massimo di cinque, presso qualunque fermata del trasporto pubblico locale a monte della ferrovia, compresi i principali parcheggi scambiatori al ponte di Tiberio, in via caduti di Marzabotto, Settebello, Fantoni, Sindacati, Clementini, Garden, Chiabrera, Palacongressi. Certo, i meno tecnologici ci metteranno un po’ per imparare ad usarlo, visto che le persone anziane potrebbero essere le più interessate e non tutti sanno cosa sia una “app” né tantomeno come si scarichi, ammesso poi che abbiano uno smartphone.  Comunque il servizio si perfezionerà strada facendo a seconda delle esigenze degli utenti – hanno detto oggi i relatori della conferenza stampa, l’assessore alla mobilità Roberta Frisoni, il Presidente di Start Romagna Roberto Sacchetti, il CEO e  il delegato di Shotl Italia Gerard Martret e Joshua Biondi. Tempo stimato di attesa della navetta è di circa 15 minuti dalla richiesta. 

 

Il comunicato del Comune di Rimini: 

Il servizio, attivo tutti i giorni, dalle 9:00 alle 21:00, dal 26 giugno al 29 agosto, solo su prenotazione, nasce per facilitare il raggiungimento della spiaggia a sud di Rimini, dalla zona posta a monte della ferrovia, senza dover perdere tempo per trovare parcheggio e senza dover pagare la sosta. L’applicazione per smartphone è stata già testata in altre realtà europee. Per accedere al servizio l’utente dovrà scaricare gratuitamente l’App Shotl, procedere alla registrazione e prenotare il proprio bus-navetta seguendo le indicazioni guidate della applicazione. Il servizio viene effettuato con l’impiego di autobus di dimensioni ridotte con capacità di carico massimo di 18 passeggeri, la cui capienza viene stabilita coerentemente con le disposizioni anti-Covid. La raccolta dei passeggeri avviene presso una qualunque fermata del trasporto pubblico locale (geolocalizzate sulla mappa dell’applicazione), poste a monte della ferrovia, comprese quelle situate in prossimità dei principali parcheggi scambiatori (Ponte di Tiberio, Caduti di Marzabotto, Settebello, Fantoni, Sindacati, Clementini, Garden, Chiabrera, Palacongressi), per scendere ad una qualunque delle fermate poste a mare della ferrovia. Non è ammesso invece l’utilizzo del servizio fra due fermate poste a monte o a valle della ferrovia, dal porto canale al bagno 100. Il tempo stimato di attesa della navetta è di circa 15 minuti dalla richiesta, ma è possibile annullare l’attesa prenotando il servizio in anticipo.

Allo stesso modo è possibile compiere il tragitto inverso, prenotando il proprio shuttle per tornare dalla spiaggia alla propria autovettura.

  • COME FUNZIONA SHUTTLEMARE: DALLA CITTA’ ALLE SPIAGGE A SUD DI RIMINI

Con ShuttleMare sarà possibile, tutti i giorni dal 26 giugno al 29 agosto 2021, salire da qualunque fermata del trasporto pubblico locale posta a monte della ferrovia e scendere ad una qualsiasi fermata a mare della ferrovia. L’area servita da ShuttleMare è delimitata dalla statale SS16, dal fiume Marecchia e dal viale Siracusa e dal mare, il servizio è gratuito.

Si può prenotare il proprio shuttle per un massimo di 5 passeggeri. Utilizzando l’app Shotl si potrà impostare facilmente la posizione di partenza e quella di arrivo, scorrendo sulla mappa oppure digitando l’indirizzo e selezionandolo dal menu a tendina. Una volta confermato il servizio, l’applicazione Shotl indicherà la fermata di partenza, dove arriverà in breve tempo lo shuttle. Utilizzando l’applicazione sarà inoltre possibile controllare in tempo reale la posizione del bus prenotato.

Per utilizzare ShuttleMare sarà necessario scaricare l’applicazione Shotl, già collaudata per questo tipo di servizio, disponibile per Iphone (https://apps.apple.com/it/app/shotl/id987926573) e per Android (https://play.google.com/store/apps/details?id=com.caminalab.shotl&hl=it&gl=US).

  • I NUOVI SERVIZI PER AGEVOLARE L’ACCESSO AL MARE NELLA ZONA NORD

L’estate 2021 porta con sè anche nuovi servizi per agevolare l’accesso al mare nella zona nord.

Sul fronte dei parcheggi, all’area di sosta di Torre Pedrera già realizzata lo scorso anno, quest’estate si aggiungono i posti a rotazione messi a disposizione nel parcheggio Foglino da complessivi 120 posti con pagamento a parchimetro (tariffa pari a 1,20€/h e tariffa giornaliera di 5 €). I posti sono già fruibili gratuitamente da sabato scorso, mentre la regolamentazione a pagamento avverrà a seguito dei lavori di posizionamento della segnaletica che iniziano domani e sarà attiva dalla prossima settimana.

Dal 19 giugno al 30 settembre sarà aperto il nuovo parcheggio estivo a Viserbella vicino cavalcavia Grazia Verenin, denominato parcheggio Zambianchi, che avrà una capacità di almeno 200 posti e orario dalle 8 alle 22, il servizio sarà affidato in gestione al consorzio CSR, la tariffa della sosta sarà di 5 € al giorno. A Rivabella, sono disponibili i 90 posti già realizzati in via Adige.

Inoltre, con la variante al Rue recentemente approvata, aumentano le possibilità per gli operatori turistici di rispondere alle esigenze dei propri clienti grazie a nuove destinazioni d’uso a parcheggio anche temporaneo in aree libere non agricole.

Rimini Fiera, infine, ha messo a disposizione dei comitati turistici della zona nord il parcheggio ovest con 540 posti per utilizzarlo come hub di sosta con navette di collegamento verso gli hotel e si prevede di attivare da luglio un park&ride nel weekend per servire Viserba, Rivabella e San Giuliano.

  • DAL 14 GIUGNO LA BIGLIETTERIA START FUORI DALLA STAZIONE E’ GESTITA DA VISIT RIMINI

Con la gestione della biglietteria Start della stazione, VisitRimini potenzia ulteriormente il servizio di Informazione e Accoglienza turistica, garantendo l’apertura dalle 7 alle 20, 7 giorni su 7. Non sarà dunque più solo possibile acquistare i biglietti del trasporto pubblico, il punto in Piazzale Cesare Battisti sarà un riferimento per viaggiatori e turisti dove potranno trovare la più vasta proposta turistica cittadina e del territorio. Sarà una guida precisa e aggiornata per vivere tutte le emozioni che sono racchiuse in un nome: Rimini.

 

  • LA DICHIARAZIONE DELL’ASSESSORE ALLA VIABILITA’ ROBERTA FRISONI E DEL PRESIDENTE DI START ROMAGNA ROBERTO SACCHETTI

“Il debutto di questo servizio altamente innovativo e gratuito voluto dall’amministrazione – commenta l’assessore Roberta Frisoni – è una sfida e allo stesso tempo un laboratorio sperimentale grazie al quale testeremo nuove forme di accessibilità alla spiaggia e aumenteremo l’appeal di Rimini e del suo mare. Incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico, sostenibile, e dei parcheggi scambiatori a monte della ferrovia ha un impatto positivo anche sul miglioramento della viabilità e dell’accessibilità di tutta l’area a mare. Grazie al software di Shotl, in questi mesi raccoglieremo un patrimonio di dati e informazioni importanti che saranno indispensabili per tarare il servizio e migliorarlo in vista della prossima stagione balneare. Oltre all’area sud, inoltre, stiamo lavorando per agevolare l’accesso al mare anche nell’area nord. Quello che presentiamo oggi è un progetto che aggiunge un nuovo capitolo all’impegno che in questi anni è stato sempre al centro delle strategie dell’Amministrazione comunale per promuovere il ricorso a modalità di trasporto più sostenibili e migliorare la qualità della vita nella città”.

“Abbiamo aderito con entusiasmo a questo progetto innovativo – commenta il presidente di Start Romagna Roberto Sacchetti -. In futuro il trasporto dovrà avere una visione diversa, dovrà fornire sempre più assistenza e flessibilità. Dovrà essere un servizio ‘da sartoria’, cucito sulle esigenze delle persone. In questo percorso, per cambiare il paradigma e spostare le abitudini dei cittadini dall’utilizzo dell’auto privata a quello del mezzo pubblico, fondamentale è la digitalizzazione. Start Romagna sta investendo molto su questo aspetto”.

 

Notizie correlate