Indietro
venerdì 30 luglio 2021
menu
Play off Serie D

Aglianese-Rimini 2-0. In finale i neroverdi affronteranno il Lentigione

In foto: Ballardini festeggia il 2-0 neroverde
di Roberto Bonfantini   
Tempo di lettura lettura: 4 minuti
mer 23 giu 2021 11:25 ~ ultimo agg. 24 giu 20:39
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 4 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email


AGLIANESE-RIMINI 2-0

Game over. Si conclude ad Agliana la stagione del Rimini. I biancorossi, costretti a vincere a causa del peggior piazzamento in classifica rispetto ai padroni di casa, nonostante le tante assenze giocano tutto sommato una discreta partita per quello che è stato lo standard stagionale, mancando però di cinismo in zona gol. Così mentre Diop e Ambrosini non riescono a sfruttare le chances a loro disposizione, i neroverdi sbloccano il risultato al secondo vero tentativo, con Russo al 14′, e chiudono definitivamente i giochi con Ballardini in avvio di ripresa. Una seconda frazione iniziata dai romagnoli con ben cinque attaccanti, per cercare di capovolgere il punteggio. L’assenza in primis di bomber Vuthaj si è fatta sentire. Così il leitmotiv della partita è stato: il Rimini costruisce, l’Aglianese segna. I neroverdi legittimano la vittoria cogliendo anche un palo su punizione. In casa biancorossa resta il rammarico per non aver potuto giocare la partita da dentro o fuori con tutti i propri effettivi. Per il resto è giusto che ad approdare in finale siano Aglianese e Lentigione (che ha strapazzato il Prato, rifilandogli una “manita”), insieme al Fiorenzuola (già promosso in C), squadre che hanno dominato il girone D. Per il Rimini invece la prima stagione in Serie D da non protagonista, un’annata che deve servire da lezione per non ripetere gli stessi errori.

IL TABELLINO
AGLIANESE: 1 Ansaldi, 2 Chiti (30′ st 14 Duranti), 3 Casanova (44′ st 15 Filieri), 4 Righetti, 5 Colombini, 6 Coda, 7 Ballardini, 8 Remedi, 9 Kouko (23′ st 19 Giordani), 10 Russo (23′ st 20 Brega), 11 Bellazzini (30′ st 18 Petrucci). A disp.: 12 Carcani, 16 Bianchi, 17 Michelagnoli. All. Capecchi.

RIMINI: 22 Adorni, 6 Valeriani, 9 Arlotti, 10 Ambrosini, 13 Giua (1′ st 93 Battisti), 14 Gomis, 24 Pecci (24′ st 11 Accursi), 25 Nanni, 28 Diop (14′ st 16 Sambou), 29 Canalicchio (44′ st 3 Ceccarelli), 30 Ricciardi. A disp.: 32 Lazzarini, 5 Pupeschi, 19 Manfroni, 27 Aprea, 33 Lugnan. All. Mastronicola.

ARBITRO: Aleksandar Djurdjevic di Trieste.
ASSISTENTI: Giuseppe Cucinotta di Brescia e Mattia Morotti di Bergamo.
QUARTO UOMO: David Gandino di Alessandria.

RETI: 14′ pt Russo, 2′ st Ballardini.

AMMONITI: Giordani, Ballardini, Remedi.

NOTE. Corner: 1-7.

CRONACA E COMMENTO
Un solo risultato a disposizione per il Rimini al “Bellucci” di Agliana per conquistare la finale play off (in caso di parità al 90° sono previsti i supplementari). I biancorossi (quinti) dovranno battere l’Aglianese (seconda), a lungo leader del campionato, superata dal Fiorenzuola nella corsa al primato solo alla penultima giornata, e per questo delusa, ma anche arrabbiata. Al termine della regular season ben 21 i punti che hanno separato i romagnoli (52) dai toscani (73), vittoriosi 3-1 all’andata (al “Neri”), mentre il precedente stagionale ad Agliana parla di un 1-1.

Mastronicola deve fare i conti con le assenze per squalifica di bomber Vuthaj, Simoncelli e Pari, e per infortunio di Scotti, Viti, Nigretti e Capicchioni. Casolla ancora in tribuna. Linea verde in attacco con insieme all’esperto Ambrosini Arlotti, Pecci e Diop.

Aglianese in maglia neroverde, Rimini in maglia a scacchi biancorossi.

La partita. Si gioca. Dopo un giro di lancette ci prova Russo da posizione defilata, pallone a lato.
Al 4′ da ottima posizione Diop colpisce male al volo, spedendo alto. Occasione Rimini.
Al 13′ il primo corner della partita, è per il Rimini: batte Ricciardi, che trova la testa di Gomis, sfera a lato.
Al 14′ l’Aglianese sblocca il risultato con Russo, che lasciato libero inventa un diagonale dal limite dell’area che non lascia scampo ad Adorni. 1-0. Strada tutta in salita per i romagnoli. Ora servono almeno due gol.
Al 16′ bella combinazione Russo-Rimedi-Ballardini, interrotta dall’uscita del portiere biancorosso.
Al 19′ Diop si può presentare in area ma, disturbato da Righetti, spedisce a fondo campo.
Al 21′ ci prova Arlotti, pallone lontano dai pali difesi da Ansaldi.
Un minuto dopo il sinistro da fuori area di Ricciardi viene deviato da più gambe, l’ultima è di un giocatore biancorosso. Sfera a lato e rimessa da fondo campo per i padroni di casa.
Al 25′ sul sinistro insidioso di Ambrosini, Ansaldi si distende e devia in angolo.
Il Rimini batte due corner di fila. Sul secondo rischia di subire una ripartenza, Giua mette in fallo laterale.
Alla mezzora il tiro-cross di Arlotti non crea grattacapi all’estremo di casa.
Nello stesso minuto il numero 9 biancorosso tenta la rovesciata, pallone a fondo campo.
Al 37′ Diop prova a risolvere, dopo un tentativo di assist in profondità di Ambrosini, ma il suo destro è lontano dal bersaglio.
Al 38′ il tiro a giro di Arlotti è fuori.
Al 40′ primo corner per l’Aglianese: sulla battuta di Remedi fallo in attacco.
Al 41′ angolo di Ambrosini, timide proteste dei giocatori ospiti per un presunto tocco di mano non rilevato dall’arbitro.
Dopo un minuto di recupero si va al riposo con il Rimini sotto di un gol.

La ripresa inizia con un volto nuovo in casa biancorossa: fuori Giua dentro Battisti. Mastronicola si gioca il tutto per tutto schierando un Rimini a trazione anteriore: ben cinque gli attaccanti in campo.
Al 2′ l’Aglianese raddoppia con Ballardini, che scatta sul filo del fuorigioco e in perfetta solitudine supera Adorni. 2-0.
Al 7′ Valeriani ci prova dalla distanza, sfera a lato.
Al 12′ cross al bacio di Battisti per Ambrosini, che non sfrutta la buona opportunità concludendo fuori da due passi.
La 16′ la punizione di Remedi è alle stelle.
Al 23′ la punizione di Bellazzini coglie il palo alla destra di Adorni.
Al 43′ Giordani si presenta in area, ma perde l’attimo e non riesce a concludere.
Cinque i minuti di recupero.
Al 47′ cross da destra di Valeriani per l’incornata di Ambrosini, pallone oltre la traversa.
Al 49′ calcio piazzato per il Rimini: Ricciardi avanza, poi imbecca Arlotti, che scivola sul più bello.
Arriva il triplice fischio. Vince l’Aglianese 2-0. Si conclude oggi la stagione del Rimini. In finale i toscani incontreranno il Lentigione, che ha superato 5-1 il Prato.

LE PAGELLE DI FRANCESCO PANCARI

VOTA IL MIGLIOR BIANCOROSSO IN CAMPO

Notizie correlate
di Icaro Sport