Indietro
menu
Pullè e Majolino

Noi Riccionesi e Lista Tosi. Unico interesse è preservare gestione della piscina

In foto: lo stadio del nuoto di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 19 mag 2021 15:28 ~ ultimo agg. 15:31
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Anche i gruppi di maggioranza Noi Riccionesi e Lista Civica Renata Tosi intervengono sul tema del rapporto tra Amministrazione Comunale e Polisportiva, che da settimane è diventato scontro. Nessun pregiudizio politico, assicurano i due capogruppo Fabrizio Pullè e Sara Majolino, ma la volontà di preservare un bene cittadino come la piscina. E la Polisportiva alla luce della sua storia recente, attaccano i due capogruppo, non è in grado di farlo.

“La piscina di Riccione deve essere gestita bene, nell’interesse di tutta la comunità. La Polisportiva invece è capace solo di litigare. Polisportiva? A noi interessa solo che la piscina venga gestita bene, e che non si “buttino” i soldi pubblici.
Secondo Voi, è interesse dei cittadini che lo Stadio del Nuoto venga gestito da una società in cui si sono manifestati forti dissensi interni, con metà dei consiglieri che si sono dimessi, con i rimanenti che si scontrano tra di loro, con i dipendenti non pagati da mesi, con i creditori che ogni giorno reclamano il dovuto, e con un presidente in guerra con gli albergatori e con l’amministrazione?
Secondo noi, NO. Vogliamo far sì che la piscina venga gestita ed amministrata in maniera corretta e oculata, nell’interesse degli utenti?
SI. Ecco.
Noi ci muoviamo su questa strada. Questo è il nostro fine. Chiederemo pertanto all’amministrazione di procedere in ogni modo possibile per il raggiungimento di questo obbiettivo. LA PISCINA PRIMA DI TUTTO”.