Indietro
menu
incognite sul futuro

Lavoratori OMC Locomotive. Petitti: patrimonio che non va disperso

In foto: @migliorini
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: < 1 minuto
mer 5 mag 2021 14:46
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Mano tesa delle presidente dell’Assemblea legislativa regionale Emma Petitti ai lavoratori delle Officine Grandi Riparazioni di Rimini che temono per il futuro del loro lavoro (vedi notizia). “Mi unisco – dice la Petitti – all’allarme lanciato dalla CGIL e FILT CGIL sul futuro ancora molto incerto della filiera delle lavoratrici e dei lavoratori delle Officine, un’industria centrale e strategica per la mobilità e la tenuta economica del territorio di Rimini, nonché fucina di lavoro e occupazione. Non possiamo permetterci, in primis come istituzioni e politica, di lasciare al fato questo importante presidio industriale, ma dobbiamo mettere in campo tutte le soluzioni possibili per dare una prospettiva di salvezza a questi siti, attraverso la strenua difesa degli accordi siglati con l’azienda dalla Regione e attraverso uno sguardo lungimirante capace di cogliere l’evoluzione del settore ferroviarie e gli scenari del materiale rotabile. Non possiamo permetterci di disperdere il know how di impianti che hanno scritto la storia del trasporto ferroviario del nostro territorio.

Sono e resterò al loro fianco – continua la presidente dell’Assemblea legislativa -, disponibile ovviamente a qualsiasi incontro e iniziativa per continuare a mantenere accesi i riflettori sulla vicenda, al fine di favorire gli investimenti previsti e concertati”.

Notizie correlate
di Icaro Sport   
VIDEO
di Icaro Sport   
di Andrea Polazzi   
VIDEO