Indietro
menu
buona risposta in regione

Vaccinazioni. In poche ore oltre 5300 prenotazioni tra i 65 e i 69 anni

In foto: il punto vaccinazioni di Riccione
di Redazione   
Tempo di lettura lettura: 2 minuti
lun 26 apr 2021 15:16 ~ ultimo agg. 27 apr 11:36
Facebook Whatsapp Telegram Twitter
Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 min
Facebook Twitter
Print Friendly, PDF & Email

Alla fine del primo giorno di prenotazioni in Emilia Romagna erano 101.189, su una platea potenziale di oltre 250 mila persone, i cittadini tra i 65 e i 69 anni, che utilizzando i diversi canali messi a loro disposizione, hanno fissato la data per la prima dose del vaccino.

Alle 12 erano 82.755  le prenotazioni vaccinali dei cittadini tra i 65 e i 69 anni,  un terzo del target complessivo, che è di 250mila. 5335 in provincia di Rimini.

E oggi a Modena e Reggio Emilia sono partite le prime somministrazioni per questa fascia, domani sarà la volta anche della Romagna.

I numeri

Nel dettaglio, dall’apertura delle prenotazioni fino alle 17,30 gli appuntamenti fissati sono stati complessivamente 101.189, così distribuiti sul territorio: 5.627 a Piacenza, 8.319 a Parma, 11.244 a Reggio Emilia, 15.062 a Modena, 23.119 a Bologna, 3.444 a Imola, 8.245 a Ferrara e 26.129 nelle province di competenza dell’Ausl della Romagna, cioè Forlì-CesenaRavenna e Rimini.

Le prenotazioni continuano anche nei prossimi giorni tramite i canali disponibili anche per le altre fasce di età: recandosi agli sportelli dei Centri Unici di Prenotazione (Cup), o nelle farmacie che effettuano prenotazioni Cup; online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb (www.cupweb.it); oppure telefonando ai numeri previsti nell’ Azienda Usl di appartenenza per la prenotazione telefonica.

Delle prenotazioni: 4.375 sono state a Piacenza, 7.396 a Parma, 9.148 a Reggio Emilia, 12.286 a Modena, 20.121 a Bologna, 3.028 a Imola, 6.265 a Ferrara e 20.136 nelle province di competenza dell’Ausl della Romagna, cioè Forlì-CesenaRavenna e Rimini (Forlì 3.764; Cesena 4.332; Ravenna 6.705; Rimini 5.335). Il sistema prenotazioni, fa sapere la regione, fino ad ora ha risposto positivamente, se non per qualche rallentamento temporaneo nell’uso del Fascicolo sanitario elettronico e alcune file davanti alle farmacie.

Ancora una volta i cittadini hanno risposto con prontezza e convinzione alla possibilità di prenotare il vaccino – afferma l’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini-. Aver raggiunto in poche ore un numero così alto è la conferma, che ci giunge ogni volta che si aprono le agende per le nuove fasce d’età, che gli emiliano-romagnoli vogliono vaccinarsi e vogliono farlo il prima possibile, fondamentale è che ci vengano consegnati i vaccini. Entro fine aprile è previsto l’arrivo di 185.720 dosi, necessarie per rispettare i valori target prefissati, che per l’Emilia-Romagna prevedono un incremento costante di vaccinazioni fino alle 42mila somministrazioni attese per fine mese”.

Voglio però ancora una volta richiamare tutti alla massima prudenza – chiude l’assessore-: l’ingresso, da oggi, in zona gialla non deve essere un ‘liberi tutti’, occorre massimo senso di responsabilità per non vanificare gli sforzi fatti finora”.

Come prenotare

Per prenotare si possono utilizzare i consueti canali disponibili: dunque, recarsi agli sportelli dei Centri Unici di Prenotazione (Cup), o nelle farmacie che effettuano prenotazioni Cup; online attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico (Fse), l’App ER Salute, il CupWeb (www.cupweb.it); oppure telefonando ai numeri previsti nella Usl di appartenenza per la prenotazione telefonica.

All’atto della prenotazione, al cittadino vengono comunicati data, ora, luogo dove recarsi e tutte le ulteriori informazioni necessarie. Per prenotarsi non serve la prescrizione medica: bastano i dati anagrafici – nome, cognome, data e comune di nascita – o, in alternativa, il codice fiscale.